Hummus di fave, alternativa fresca all’hummus tradizionale

20 maggio 2017

Ingredienti per 8 persone

L’hummus di fave è una preparazione originale, l’alternativa fresca e leggera al classico hummus di ceci. Rispetto alla ricetta tradizionale, a parte la sostituzione dei ceci con le fave, gli altri ingredienti rimangono invariati: non vi resterà quindi che aggiungere la tahina, il limone, l’aglio e qualche fogliolina fresca di menta per ottenere un hummus dal sapore fresco e pungente. Le fave sono sinonimo di bella stagione e a differenza degli altri legumi, come per esempio ceci o fagioli, si distinguono per la loro leggerezza e digeribilità oltre al fatto di essere totalmente prive di grassi. Utilizzarle in cucina risulta molto più semplice grazie alla cottura più rapida e alla possibilità di essere frullate con maggiore facilità, senza che rimangano fastidiosi residui di buccia. Tutte queste caratteristiche rendono le fave perfette per essere impiegate nella realizzazione di salse di accompagnamento, come nel nostro caso l’hummus. Una salsa dal sapore delicato da accompagnare con pane arabo o con semplici grissini fatti in casa. Per dare un tocco di sapidità in più aggiungete pecorino grattugiato nella preparazione.

Preparazione Hummus di fave

  1. Sgranare le fave. Riempite una pentola d'acqua, portate a bollore e fateci lessare le fave per circa 20 minuti. Scolatele, lasciatele raffreddare e privatele della buccia.
  2. Frullate le fave con la salsa tahina, il succo del limone, lo spicchio d’aglio, qualche fogliolina di menta e un filo d’olio. Se l’impasto risulta troppo denso aggiungete un cucchiaio di acqua e frullate nuovamente. Regolate di sale e pepe.
Servite l’hummus in una ciotolina e guarnite con un filo di olio e qualche foglia di prezzemolo.

Variante Hummus di fave

Per un gusto più intenso arricchite l’hummus di fave col pecorino grattugiato.

I commenti degli utenti