Insalata di pollo alla brasiliana

17 giugno 2014

Ingredienti per 10 persone

L’insalata di pollo brasiliana, conosciuta con il nome originale salpicão de frango, è un tipico piatto molto diffuso in Brasile e consiste un’insalata di pollo dal sapore leggermente agrodolce. Non esiste una versione unica di questa ricetta, che è proposta in mille varianti nelle cucine brasiliane: tra gli ingredienti immancabili, oltre al pollo ovviamente, ci sono il mais, le carote e i piselli. Il tocco distintivo del piatto, inoltre, sono le abbondanti chips di patate, la batata palha, che vengono distribuite al momento di servire su tutta la superficie dell’insalata, conferendo il necessario gusto salato e croccante. La nota agrodolce della ricetta è data dalla presenza di frutta, ad esempio uvetta accompagnata da mele verdi oppure ananas. Per la preparazione dell’insalata di pollo brasiliana è possibile anche adoperare la carne già cotta al forno o allo spiedo e utilizzare quindi in modo creativo gli eventuali avanzi di altre preparazioni a base di pollo.

Preparazione Insalata di pollo brasiliana

  1. La preparazione degli ingredienti per l'insalata di pollo brasilianaCuocete i piselli con poca acqua salata per una decina di minuti, o fino a quando diventano teneri. Sgocciolate il mais in scatola, sbucciate e tagliate a julienne le carote e riducete a dadini le mele, cospargendole con il succo di lime.
  2. La cottura del pollo per l'insalata di pollo brasilianaCuocete i petti di pollo su una piastra rovente, rigirandoli su entrambi i lati. Una volta cotti, salateli e tagliateli a striscioline.
  3. La preparazione dell'insalata di pollo brasilianaMescolate insieme la maionese con la panna acida. In una ciotola capiente versate tutti gli ingredienti preparati in precedenza: i piselli, le carote, il mais, le mele, l’uvetta e il pollo. Aggiungete il pepe e la salsa di maionese e panna acida. Amalgamate per bene, coprite la ciotola e lasciate riposare l’insalata in frigorifero per almeno 1 ora. Servite l’insalata di pollo cospargendola con patatine chips a fiammifero.
Accompagnate con altra maionese.

Vino in abbinamento

Piatto insolito chiama vino insolito. I toni agrodolci, i profumi della mela, l'acidità del limone e la sapidità delle patatine fritte. Gusto complesso che permette di osare: una Ribona DOC dei Colli Maceratesi, vitigno autoctono e raro.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti