Insalata russa vegana fatta in casa

16 dicembre 2015
di Andrea Monaco

Ingredienti per 6 persone

L’inalata russa vegana è una variante del tipico contorno natalizio. Infatti l’insalata russa, insieme al cocktail di gamberi e ai crostini con salmone affumicato, rappresentano l’immancabile triade di ricette per la viglia di Natale. Nella nostra ricetta vegana, come per la classica insalata russa, si parte dalla cottura delle verdure: le patate e le carote vanno lessate intere e con la buccia, potete cuocerle al vapore, per non intaccare le proprietà organolettiche delle verdure e valorizzarne il gusto. Potete altresì cuocerle al microonde, dimezzando i tempi di preparazione. I piselli vanno bolliti e per il mais potete utilizzare quello precotto in scatola. Ciò che differenzia la nostra insalata russa vegana dalla ricetta classica è la maionese fatta in casa: l’utilizzo del latte di soia e l’assenza di uova la rende una preparazione vegana; potete sostituire il succo di limone con 2 cucchiai di aceto di vino.

Preparazione Insalata russa vegana

  1. Lessate le patate e le carote intere, pelatele e tagliatele a cubetti piccoli. Cuocete i piselli in abbondante acqua bollente e scolateli al dente.Lasciate raffreddare.
  2. A parte preparate la maionese vegana: in un bicchiere adatto al frullatore ad immersione, versate il latte, il succo di limone, la senape e un pizzico di sale e iniziate a frullare, versando l'olio a filo. Quando risulterà ben montata, unitela a alle verdure, aggiungete il mais e mescolate. Servite in pirottini monoporzione.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti