Insalata russa

15 novembre 2013

Ingredienti

L’insalata russa è un antipasto freddo tipico della cucina piemontese. Ideata a Mosca, dallo chef francese Lousiene Oliviè, questa preparazione è uno dei piatti tipici delle festività Russe e in particolare della cena di Capodanno. La ricetta originale, nata negli anni ’60, è molto differente da quella che conosciamo oggi poiché era realizzata con pollo e carne di altri volatili legate insieme dalla maionese provensal. La moderna insalata russa ha innumerevoli varianti: si possono infatti utilizzare differenti verdure e aggiungere ingredienti quali il tonno, le acciughe e i capperi. La nostra versione con tuorlo mimosa, spolverizzato sull’ultimo strato dell’insalata, è l’ideale per una presentazione elegante da utilizzare durante le cene delle feste e le occasioni formali.

Preparazione Insalata russa

  1. Gli ortaggi dell'insalata russaPreparate le verdure: pelate, lavate e tagliate a dadini di circa 1 cm le carote e le patate e i fagiolini. Portate abbondante acqua salata a bollore e immergetevi separatamente tutte le verdure. Lasciate cuocere i tre ortaggi, scolateli, disponeteli su un piatto e fateli raffreddare. Lessate anche i piselli, scolateli e tenete da parte a raffreddare.
  2. Nel frattempo fate bollire le uova per 8 minuti e, una volta raffreddate, sgusciatele e separate i tuorli dall'albume. Tagliate a dadini l'albume e tenete da parte i tuorli. In una ciotola mescolate insieme la senape, la maionese, il tonno e gli albumi. Unite anche le verdure ormai fredde e regolate di sale e pepe. Lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti.
  3. Il tuorlo mimosaPreparate la mimosa di uovo: tagliate a metà i tuorli e schiacciateli attraverso le maglie di un colino. In questo modo otterrete dei tuorli morbidi e delicati al tatto. Riprendete l'insalata, versatela in bicchierini monoporzione e finite l'ultimo strato con i tuorli sbriciolati.
Prima di portare a tavola decorate con una foglia di basilico.

I commenti degli utenti