Karjalanpiirakka, il dolce di patate Finlandese

21 ottobre 2017

Ingredienti per 6 persone

Il Karjalanpiirakka è un dolce invitante e sostanzioso, particolarmente indicato per le temperature rigide come quelle della Finlandia. È proprio qui, e più precisamente nella regione meridionale del paese, nota con il nome di Carelia, che la Karjalanpiirakka, o crostata careliana, trova le sue origini tra il 1600 e il 1700. La larga diffusione di questo dolce nei paesi del Nord Europa ha determinato la nascita di numerosi varianti che differiscono dalla ricetta tradizionale per il tipo di ripieno. Quest’ultimo in genere può essere costituito da orzo, riso o purè di patate, ma non mancano alternative a base di verdure cotte come carote, rape, cavoli o funghi stufati. Ad ospitare il saporito ripieno è un guscio di pasta preparato con acqua, sale e farina di segale o di frumento, al quale viene data una forma ellittica della lunghezza di circa 10 cm. Una delle caratteristiche di questo dolce è rappresentata dal contrasto tra la consistenza croccante dell’impasto e la morbidezza del ripieno che, per evitarne la fuoriesca durante la cottura, viene contenuto da bordi alti e arricciati. La karjalanpiirakka si compone infatti per un terzo dalla crosta e per due terzi dal ripieno sopra al quale si spalma di solito del burro per renderlo ancora più saporito e gustoso.

Preparazione Karjalanpiirakka

  1. Su una spianatoia, impastate la farina di segale con un pizzico di sale, lo zucchero e l’acqua fino ad ottenere un panetto liscio e sodo. Lasciatelo risposare coperto con un panno in un luogo fresco per circa un’ora.
  2. Intanto, cuocete le patate private della buccia in acqua bollente finché non diventano morbide. Infilzatele con una forchetta per verificare la cottura. Passatele con lo schiacciapatate e unite una noce di burro. Regolate di sale e di pepe e mescolate tutti gli ingredienti.
  3. In un pentolino, portate a bollore il latte e versate il riso. Fate cuocere per circa 20 minuti in modo che il riso assorba il latte creando un impasto cremoso. Unite il riso alle patate e mescolate.
  4. Stendete la pasta di segale mantenendo uno spessore di ½ cm, ritagliate delle forme ovali, versate il ripieno e chiudete arricciando i bordi verso l’interno. Spennellate la superficie con tuorlo sbattuto e burro fuso. Cuocete in forno caldo a 200° C per circa 20 minuti.
Servite il dolce tiepido.

I commenti degli utenti