Linguine agli scampi: un classico dell’estate

12 giugno 2014

Ingredienti per 4 persone

Le linguine agli scampi sono un tipico primo piatto mediterraneo, facile e veloce ma allo stesso tempo raffinato, perfetto per le spaghettate estive. Gli scampi hanno un sapore caratteristico, più dolce rispetto ad altri crostacei, e rendono il piatto davvero particolare nella sua semplicità. Esistono due versioni della ricetta delle linguine con gli scampi: con i pomodorini, come indicato qui di seguito, oppure in bianco, dove però è necessario utilizzare molto più olio per aggiungere il giusto condimento alla pasta. Il sapore degli scampi si sprigiona essenzialmente a partire dal veloce fumetto che si prepara facendo cuocere e schiacciare la testa dei crostacei. Al contrario, la loro polpa è cotta alla fine e per pochissimo tempo per lasciarla tenera e morbida. Le linguine sono il tipo di pasta adatto per servire questo condimento, ma in base ai gusti è possibile optare anche per altri formati purché si scelga tra quelli lunghi, come spaghetti o vermicelli.

Preparazione Linguine agli scampi

  1. La pulizia degli scampi per le linguineSciacquate gli scampi sotto acqua corrente. Tenetene da parte quattro interi per la decorazione del piatto e separate la testa degli altri. Con delle forbici tagliate al centro la parte inferiore delle code ed estraete la polpa. Eliminate tirando con uno stuzzicadenti l’eventuale filo nero, cioè l’intestino del crostaceo.
  2. La preparazione della salsa per le linguine agli scampiVersate abbondante olio in una padella, fino a coprire tutta la superficie. Scaldatelo con gli spicchi di aglio pelati e il peperoncino affettato e privato dei semini.  Dopo un paio di minuti aggiungete le teste degli scampi e lasciate cuocere. Quando inizieranno a rosolare, versate il vino e fate sfumare. Cuocete per altri 5 minuti, rigirando e schiacciando le teste per far fuoriuscire il liquido.
  3. La preparazione della salsa per le linguine agli scampiNel frattempo portate a ebollizione l’acqua per la pasta, salatela e mettete a cuocere le linguine. Spegnete il fuoco della padella con gli scampi e filtrate il tutto per eliminare le teste e altre impurità. Versate nuovamente il sugo ottenuto nella padella e riportate sul fornello. Aggiungete i pomodorini, salateli e fate cuocere per 5 minuti. In ultimo unite anche la polpa e gli scampi interi, ultimando la cottura per non più di un paio di minuti. Scolate la pasta una volta raggiunto il tempo necessario alla cottura e versatela nella padella. Fate saltare per amalgamare e servite spolverizzando con prezzemolo fresco tritato e guarnendo ogni piatto con uno scampo intero.
Servite subito.

Vino in abbinamento

Un classico della cucina marinara che unisce la dolcezza degli scampi e dei pomodori ciliegino con la piccantezza del peperoncino. Niente di meglio per spaziare tra le complessità olfattive di un Riesling tedesco, un Auslese trocken.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti