Liquore alla cannella fatto in casa

30 marzo 2015
di Giancarlo Bruno

Ingredienti per 6 persone

Il liquore alla cannella è una bevanda alcolica ideale da servire a fine pasto come digestivo. La preparazione del liquore alla cannella è molto semplice, ma occorre avere una buona dose di pazienza per attendere che l’infusione della cannella nell’alcool doni al liquore un sapore intenso. Dopo l’imbottigliamento lasciate riposare il liquore ottenuto per un gusto ancora più deciso. La cannella è una delle spezie più amate non sono nella gastronomia mediterranea ma anche in quella nordica, molto utilizzata nell’antichità è presente in preparazioni dolci come biscotti e torte, si sposa bene al gusto della frutta in torte soffici come quella di mele e cannella, ma anche in ricette più fragranti come i biscotti alla cannella. Nella ricetta proposta questa spezia viene utilizzata per realizzare un liquore alla cannella dal gusto dolce e piacevole al palato, potete utilizzarlo anche come base per realizzare cocktail.

Preparazione Liquore alla cannella

  1. In un recipiente di vetro con chiusura ermetica versate  la cannella tritata, aggiungete la scorza d’arancia tagliata in piccoli pezzi e l'alcol. Chiudete il recipiente, riponetelo in un luogo fresco e asciutto per 21 giorni e ogni giorno agitatelo leggermente.
  2. Preparate lo sciroppo: in una pentola versate l'acqua e lo zucchero, portate a ebollizione, assicurandovi che lo zucchero si sia sciolto togliete la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare. Filtrate l'alcol con la cannella e l'arancia con un colino a maglie fine e unite il succo ottenuto allo sciroppo. Imbottigliate e fate riposare per circa 10 giorni prima di servirlo.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti