Manti, ravioli turchi

20 agosto 2017

Ingredienti per 6 persone

I manti sono un piatto che profuma d’oriente e che affonda le proprie origini nel patrimonio culinario delle tribù nomadi della Turchia. La derivazione etimologica del termine manti va ricercata nella parola turca mantu che significa appunto raviolo. La diffusione di questa ricetta, prima nella regione dell’Anatolia e poi attraverso tutta l’Asia Centrale, ha reso i manti un vero e proprio tesoro della cucina medio orientale. Preparati solitamente durante i giorni di festa, questi ravioli rappresentano senz’altro un piatto impegnativo che vi richiederà tempo e dedizione, dalla realizzazione della pasta fino alla cottura del ripieno: ma il risultato che otterrete ripagherà ampiamente il vostro sacrificio. La caratteristica che rende questa ricetta davvero irresistibile sta nella fusione tra la morbidezza del raviolo e il saporito ripieno a base di carne macinata – di solito agnello – aromatizzata con aromi e spezie. Per rendere la ricetta ancora più gustosa non dimenticate di accompagnare i ravioli con una salsa di yogurt all’aglio profumata con un mix di menta e peperoncino.

Preparazione Manti

  1. Iniziate con la preparazione dell’impasto per i ravioli: in una ciotola disponete 500 g di farina a fontana, unite il sale e aggiungete al centro le uova cominciando ad impastare con la punta delle dita. Aggiungete l’acqua poco alla volta fino a formare un panetto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare l'impasto nella ciotola coperta con un panno umido per circa 30 minuti.
  2. Intanto, in un’altra ciotola unite la cipolla tritata finemente, la carne macinata, il prezzemolo, la noce moscata, il sale e il pepe. Mescolate il tutto in modo che gli ingredienti si amalgamino per bene e aggiungete un filo d’olio per rendere il ripieno più morbido.
  3. Preparate la salsa allo yogurt, mescolando gli spicchi d’aglio schiacciati con un pizzico di sale. Lasciate riposare al fresco durante la cottura dei ravioli.
  4. Su un piano da lavoro infarinato, stendete la pasta a forma di rettangolo dello spessore di qualche millimetro e tagliatela in quadrati delle dimensioni di 3,5 cm. Prendete una noce di ripieno a base di carne e mettetela al centro del quadrato. Piegate gli angoli in diagonale fino a farli incontrare al centro. Sigillate bene la chiusura in modo che non si apra durante la cottura.
  5. Quando avrete finito di riempire i vostri manti, portate a ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e fate cuocere i ravioli per circa 10-15 minuti.
Scolateli e servite con la salsa allo yogurt guarnita con delle foglie di menta fresca e un spolverizzata di peperoncino.

I commenti degli utenti