Marmellata di cachi: la ricetta

5 ottobre 2014
di Fernando Liguori

Ingredienti per 8 persone

La marmellata di cachi è una conserva che si realizza durante la stagione autunnale. Erroneamente chiamata marmellata questa preparazione è una confettura, il termine marmellata infatti può essere utilizzato per definire la sola conserva a base di agrumi.  Per questa ricetta utilizzate cachi ben maturi, la quantità di zucchero da aggiungere potrebbe variare a seconda della dolcezza dei frutti utilizzati. Per ottenere una marmellata dalla consistenza ottimale aggiungete una mela: il contenuto di pectina, gelificante naturale, garantirà alla marmellata una consistenza adeguata. L’aggiunta di scorza e succo di limone conferisce un aroma più intenso.

Preparazione Marmellata di cachi

  1. Sterilizzate i barattoli: lavate vasetti e tappi sotto l'acqua corrente. Disponete sul fondo di una pentola capiente un canovaccio pulito, sistemate all'interno vasetti e tappi. Distanziate i recipienti tra loro con un altro canovaccio. Riempite la pentola e i vasetti con abbondante acqua fredda e mettetela sul fuoco. Accendete e portate a ebollizione: l'acqua deve bollire per 30 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente. Estraete i vasetti e i tappi, lasciateli asciugare capovolti su un canovaccio pulito.
  2. Sbucciate i cachi, eliminate il seme e i filamenti. Raccogliete la polpa in una cassetuola. Unite la mela sbucciata e tagliata a pezzi e il succo e la scorza del limone. Aggiungete lo zucchero e mescolate per far amalgamare gli ingredienti. Portate la casseruola sul fuoco e cucinate per 40 minuti. Schiumate di tanto in tanto per ottenere una marmellata limpida. Quando avrà raggiunto la giusta consistenza invasate ancora calda. Capovolgete i barattoli e lasciateli raffreddare.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti