Marmellata di prugne gialle

27 aprile 2015
di Angela Andreini

Ingredienti per 6 persone

La marmellata di prugne è una preparazione dolce ideale sia per farcire torte sia da spalmare sul pane per una gustosa colazione o merenda. Si tratta in realtà di una confettura, dal momento che con il termine di marmellata si fa riferimento a un prodotto a base di agrumi. La prugna è un frutto estivo, noto anche con il nome di susina, contiene potassio, vitamina A. Ha inoltre proprietà diuretiche, lassative, disintossicanti e decongestionanti. In natura esistono numerose varietà di prugne; nella ricetta che vi proponiamo, sono utilizzate quelle riconducibili al gruppo delle cino-giapponesi, nello specifico la varietà denominata Goccia d’Oro, che si riconosce per la forma sferica del frutto, il colore giallo dorato, molto croccanti e succose. Se preferite prugne di altre varietà, provate la confettura di prugne rosse.

Preparazione Marmellata di prugne

  1.  Lavate le prugne, asciugatele, dividetele a metà ed eliminate il nocciolo. Versate le prugne in una casseruola, aggiungete lo zucchero e il succo di limone. Lasciate cuocere per 40 minuti, mescolando continuamente e con una schiumarola eliminando la schiuma in superficie.
  2. Sterilizzate i barattoli: lavateli, metteteli con i coperchi in una capiente pentola, avvolgeteli con un canovaccio pulito e riempite la pentola con acqua fredda. Fate bollire per 30 minuti. Togliete i barattoli dalla pentola e lasciateli asciugare a testa in giù.
  3. Versate la marmellata nei barattoli, chiudeteli con il coperchio, capovolgeteli e lasciateli raffreddare a temperatura ambiente. Conservate la marmellata in un luogo fresco, asciutto e buio.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti