La ricetta della marmellata di fichi

2 luglio 2014
di Federica Mantovani

Ingredienti per 4 persone

La marmellata di fichi è una ricetta estiva molto semplice da realizzare. Preparare una marmellata in casa garantisce l’assenza di conservanti e la possibilità di arricchire la confettura a proprio piacimento. La buona riuscita della confettura, e soprattutto la sua conservazione a lungo termine, dipende dalla sanificazione dei vasetti ma anche dalla qualità della frutta: un fico sodo e ben maturo garantisce un sapore ricco e intenso. I fichi sono un frutto molto zuccherino ma poco calorico coltivato nelle regioni del sud Italia: le varietà commestibili sono più di 700. Sono spesso adoperati in pasticceria sia per la preparazione di crostate e di dolci da forno, come i muffin. Per la marmellata di solito si utilizzano i fichi bianchi che hanno un sapore intenso e maturano tra agosto e settembre, ma per una variante più colorata e zuccherina potete utilizzare le varietà rosse.

Preparazione Marmellata di fichi

  1. Sbucciate i fichi e tagliateli grossolanamente, aggiungete la buccia di limone tritata finemente e infine il succo di limone. Versate lo zucchero in una casseruola e aggiungete 1/2 bicchiere di acqua, fate sciogliere lo zucchero e portate a ebollizione a fuoco dolce. Unite i fichi e mescolate frequentemente. Aiutandovi con un cucchiaio eliminate la schiuma che si forma man mano in superficie, continuate la cottura per circa 30 - 40 minuti. Per verificare la cottura fate colare un cucchiaino di marmellata su un piattino freddo di freezer: se muovendo il piatto la marmellata non si sposta vuole dire che è pronta.
  2. Sterilizzate i barattoli: lavate vasetti e tappi sotto l'acqua corrente. Disponete sul fondo di una pentola capiente un canovaccio pulito, sistemate all'interno vasetti e tappi. Distanziate i recipienti tra loro con un altro canovaccio. Riempite la pentola e i vasetti con abbondante acqua fredda e mettetela sul fuoco. Accendete e portate a ebollizione: l'acqua deve bollire per 30 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente. Estraete i vasetti e i tappi, lasciateli asciugare capovolti su un canovaccio pulito.
  3. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti sterilizzati, chiudete accuratamente con un tappo nuovo e capovolgete i barattoli per creare una chiusura sottovuoto. Lasciate che la marmellata sia completamente fredda prima di consumarla.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Variante Marmellata di fichi

Potete arricchire la marmellata con 30 g di granella di mandorle o un bicchierino di vinsanto.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti