Marmellata di susine fatta in casa

8 luglio 2015
di Claudio Giannino

Ingredienti per 6 persone

La marmellata di susine è una conserva fatta in casa che può essere preparata in estate, precisamente tra giugno e settembre seguendo il calendario della stagionalità dei frutti. Questa preparazione viene comunemente chiamata marmellata, in realtà si tratta di una confettura perché il termine marmellata può riferirsi alle sole conserve a base di agrumi. A seconda dei gusti, durante la cottura della frutta con lo zucchero, potete aggiungere altri ingredienti per intensificare l’aroma del prodotto finale, provate ad aggiungere una stecca di cannella, o una bacca di vaniglia oppure scorze di agrumi. Per la preparazione della marmellata di susine scegliete frutta non trattata, il frutto va cotto con tutta la buccia e abbiate cura di sterilizzare i barattoli.

Preparazione Marmellata di susine

  1. Lavate e asciugate le susine. Tagliatele in pezzi, privandole del nocciolo e del picciolo.
  2. Mettete le susine in una casseruola dal fondo spesso, copritele di zucchero e versatevi sopra il succo di un limone.
  3. Accendete il fuoco e lasciate cuocere a fuoco vivace per 40 minuti circa. Per verificare che la vostra marmellata sia pronta, basta versare una goccia del composto su un piattino ben freddo (lasciatelo qualche minuto in freezer): se inclinando il piatto la goccia scende a fatica allora la vostra marmellata di susine è pronta.
  4. Versate la marmellata in barattoli di vetro sterilizzati, chiudeteli ermeticamente e lasciate raffreddare il tutto capovolgendo i barattoli.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti