Mozzarelline fritte: irresistibili

24 giugno 2014

Ingredienti per 6 persone

Le mozzarelline fritte sono un irresistibile antipasto, perfetto come finger food. La caratteristica del piatto è ottenere una crosta croccante che racchiuda all’interno la mozzarella leggermente sciolta dal calore della frittura: è quindi indispensabile una doppia impanatura che sigilli accuratamente il formaggio, in modo da evitare eventuali e spiacevoli schizzi durante la cottura nell’olio. Per una buona riuscita della ricetta è consigliato l’utilizzo della mozzarella di bufala, più salata e saporita rispetto alle altre, meglio se fresca di giornata per garantire una consistenza maggiormente croccante. Scegliete il formato di mozzarella che preferite: le ciliegine sono più adatte per la loro piccola dimensione, altrimenti optate per i bocconcini leggermente più grandi. Si può anche utilizzare una mozzarella da porzione, l’importante è tagliarla in fette spesse circa 2 centimetri e lasciarle scolare accuratamente dal siero in eccesso. Ecco, passo per passo, la procedura per realizzare delle ottime mozzarelline fritte.

Preparazione Mozzarelle fritte

  1. Le mozzarelle scolate dal sieroScolate le mozzarelle dal loro siero.
  2. L'impanatura per le mozzarelle fritteFate rotolare le mozzarelle nella farina per ricoprirle in modo omogeneo.
  3. L'impanatura per le mozzarelle fritteTrasferite le mozzarelle infarinate nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, cercando di farlo aderire su tutta la superficie.
  4. L'impanatura per le mozzarelle frittePassate una seconda volta le mozzarelle nell’uovo e poi nel pangrattato per formare una crosta più spessa e omogenea. Scaldate l’olio in una padella capiente, è pronto quando immergendo uno stuzzicadenti si formano delle bollicine all’istante. Immergete le mozzarelle un po’ per volta nell’olio e lasciatele cuocere per circa 1 minuto, rigirandole per farle dorare uniformemente. Scolate le mozzarelle dall’olio in eccesso e fatele asciugare su carta assorbente da cucina, quindi salatele.
Servite subito.

Vino in abbinamento

Un antipasto che si trova spesso anche nelle pizzerie e nei pub. Rapido, goloso, si esalta con un l'effervescenza e l'acidità di uno spumante, optando per uno spumante ottenuto da un vitigno autoctono campano: un Asprinio d'Aversa Brut.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti