Muffin alla banana senza burro

10 febbraio 2014

Ingredienti per 6 persone

I muffin alla banana arricchiti con noci e uvetta sono una delle tante variazioni di questo tipo di dolce e un’ottima alternativa ai mini panettoni. Tanto piccoli da essere tenuti nel palmo di una mano, i muffin sono di origine inglese, e hanno conosciuto una rapida espansione, soprattutto negli Stati Uniti. Questi dolcetti si prestano bene per essere consumati a colazione o per essere serviti in accompagnamento al tè pomeridiano: sono infatti sostanziosi ma non pesanti. Ciò che distingue la creazione dei muffin dagli altri dolci è la suddivisione degli ingredienti, con la preparazione di due composti diversi. È necessario infatti miscelare molto bene gli ingredienti secchi in una ciotola (generalmente farina, zucchero, lievito – di birra o chimico – e se previsti cacao o spezie) e, in un’altra, gli ingredienti liquidi (ovvero latte o yogurt, uova, burro o come in questo caso olio). Questi due composti devono essere perfettamente omogenei; quando sono uniti è necessario lavorarli molto poco: la consistenza grumosa dell’impasto infatti non è un difetto, poiché proprio grazie a questa caratteristica il dolcetto risulterà morbido e soffice. Nella ricetta dei muffin alla banana presentata gli ingredienti liquidi sono due e vengono aggiunti a quelli secchi in successione: questo perché sono stati sostituiti alcuni tra gli ingredienti di base classici.

Preparazione Muffin alla banana senza burro

  1. gli ingredienti dei muffin alla bananaUngete e infarinate molto bene 8 stampini da muffin (oppure usatene di quelli usa e getta in carta o in alluminio). In una ciotola capiente setacciate gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, sale e cannella. In un’altra scodella, con una forchetta, schiacciate bene la banana fino a ridurla in una morbida purea. Versatevi l’olio e amalgamate gli ingredienti perché si formi una specie di crema, incorporando più olio possibile.
  2. L'impasto dei muffin alla bananaStemperate lo yogurt con l’acqua tiepida. Schiacciate le noci e tritate a coltello i gherigli per ottenere dei pezzetti di media grandezza. Unite il composto di olio e banana agli ingredienti secchi e mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete lo yogurt stemperato, l’uvetta e i gherigli di noce. Mescolate gli ingredienti quanto basta perché si amalgamino tra loro, cercando al contempo di non lavorare troppo il composto (risulterà più soffice).
  3. I muffin alla banana negli stampiniPreriscaldate il forno a 180 °C. Al fine di semplificare il riempimento degli stampini, trasferite il composto in un bricco capiente (o aiutatevi con un cucchiaio) e versatene quanto basta per raggiungere circa i 2/3 della formina. Se avete optato per i pirottini in carta vi conviene stare un poco al di sotto di questa dose, perché tendono a inumidirsi in fretta rischiando di sformarsi.
  4. Infornate immediatamente i muffin e cuoceteli per 25 minuti. Al termine del tempo, inserite uno stecchino al centro di un dolcetto: se esce pulito e asciutto potrete spegnere il forno, altrimenti proseguite la cottura per altri 10 minuti. Lasciateli riposare un paio di minuti a forno spento, estraeteli e fateli raffreddare su una gratella.
Servite con una tazza di tè o caffè.

Variante Muffin alla banana senza burro

Utilizzate una banana molto matura. Quelle ancora verdi o a media maturazione, oltre che difficili da schiacciare, potrebbero conferire un sapore amaro all’impasto.

I commenti degli utenti