Napoleon Cake: torta russa

31 dicembre 2018

Ingredienti per 8 persone

Era il 1912 e per festeggiare i cento anni dalla liberazione di Mosca da Napoleone si pensò di creare una torta che fosse particolarmente rappresentativa: un dolce sontuoso e di grande personalità, come la Napoleon Cake. Divenuta ben presto il simbolo della pasticceria sovietica, la bontà di questa torta cominciò a far talmente gola da iniziare ad essere preparata in casa, diffondendosi così come ricetta della tradizione tramandata da famiglia in famiglia. Per renderci conto di quanto possa essere buona la Napoleon Cake, pensiamo al nostro classico millefoglie; poco si distingue dalle fattezze della classica torta di origine francese, essendo composta da strati di fragrante pasta sfoglia intervallati da un cremoso ripieno a base di crema aromatizzata. Non è raro tuttavia trovare varianti sul tema con ripieni di crema al burro, crema pasticcera o con l’aggiunta di marmellate ai frutti di bosco o cioccolato. Certo è che la preparazione di questo dessert non è così facile e veloce, ma se avete voglia di ritagliarvi un po’ di tempo impastando e sperimentando in cucina, questa è l’occasione giusta per provarla.

Preparazione Napoleon Cake

  1. Preparate la pasta sfoglia, mescolando in una terrina 500 g di farina con il burro freddo tagliato a cubetti fino ad ottenere un composto bricioloso. Aggiungete anche un uovo e fatelo assorbire al composto. A parte, versate l’aceto in mezzo bicchiere di acqua e unitelo all'impasto in modo da formare un panetto liscio ed omogeneo. Copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
  2. Intanto preparate la crema: versate in un pentolino 4 cucchiai di farina, lo zucchero, i due tuorli e un uovo intero; mescolate con una frusta e aggiungete il latte a filo leggermente riscaldato. Unite la vanillina e la scorza del limone, continuando a mescolare sul fuoco medio basso fino a che la crema non si rapprenda.
  3. Mentre la crema si raffredda, prendete dal frigorifero la pasta sfoglia, stendetela con l’aiuto di un mattarello e ricavate tante sfoglie di uno spessore molto sottile. Disponetele su una teglia coperta con carta forno e infornate in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti.
  4. Assemblate la vostra torta alternando gli strati crema a quelli di pasta sfoglia, completando la superficie con i ritagli di pasta sbriciolati e qualche lamella di mandorla.
  5. Prima di servirla fate raffreddare la torta per un paio di ore in frigorifero.

Variante Napoleon Cake

Potete aggiungere alla crema delle gocce di cioccolato fondente e cospargere la superficie con una spolverizzata di cacao amaro.

I commenti degli utenti