Orata al cartoccio: la videoricetta

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
  • Ricetta light
  • Ricetta per celiaci
11 novembre 2014

Ingredienti per 4 persone

L’orata al cartoccio è un secondo piatto molto leggero e semplice da realizzare. Per un risultato perfetto procuratevi una orata fresca, preferite orate allevate in mare aperto che hanno un sapore più intenso. Le carni dell’orata devono essere sode ed elastiche, l’occhio risultare brillante e non vitreo. Potete chiedere al pescivendolo di desquamare il pesce ed eviscerlarlo o potete procedere da soli facendo attenzione a eliminare completamente le interiora e le squame. Il gusto di questo pesce è leggermente sapido, arricchirlo con arance e finocchio ne mitiga il sapore. Per insaporire l’orata al cartoccio potete utilizzare le erbe aromatiche che preferite: non dimenticate il prezzemolo per una variante tradizionale, finocchietto selvatico, timo e basilico per un aroma deciso. Riuchiudete accuratamente il cartoccio realizzato con la carta forno, questo passaggio garantirà una cottura omogenea e il pesce manterrà una consistenza tenace.

Preparazione Orata al cartoccio

  1. orata al cartoccio - 1 lavate l'orataSciacquate accuratamente il pesce con acqua corrente. Asciugatelo con un canovaccio pulito.
  2. orata al cartoccio - 2 letto di finocchio e aranciaOliate leggermente la carta da forno, disponete il finocchio tagliato a fette sottili e le fette di arancia.
  3. orata al cartoccio - 3 farcite il pesceDisponete il pesce sul cartoccio e farcitelo: unite l'aglio, le fette di arancia, le olive, il prezzemolo e le erbette aromatiche e regolate di sale e pepe.
  4. orata al cartoccio - 4 spremuta di aranciaCompletate aggiungendo altre fette di arancia e poco succo. Disponete altre erbette aromatiche e concludete con poco sale e un filo di olio extravergine.
  5. orata al cartoccio - 5 chiudete il cartoccioChiudete il cartoccio, trasferite in una pirofila e infornate in forno preriscaldato a 190 °C. Cuocete per 30 minuti.
Aprite il cartoccio e servite caldo.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti