Orata in crosta di patate, secondo di pesce

3 giugno 2015

Ingredienti per 4 persone

L’orata in crosta di patate è un secondo raffinato e molto scenografico. L’orata è un pesce molto delicato e versatile, che ben si presta a metodi di cottura che prevedono l’utilizzo di pochi grassi, adatti alla dieta di tutti, bimbi e adulti. È un pesce ricco di omega 3, dalle carni sode e saporite, che può essere presentato in tavola sia intero che in forma di filetti. Nella ricetta dell’orata in crosta il pesce viene insaporito con erbe e olio extravergine e poi coperto con delle sfoglie di patate. Scegliete di affettare le patate con un coltello affilato o una mandolina, dovranno essere tagliate sottilissime, in modo che possano avere tempi di cottura rapidi, compatibili con quelli del pesce. Se invece preferite tagliarle più spesse, attorno ai 4-5 mm, potrete cuocerle brevemente al vapore prima di posizionarle sul pesce: la crosta in questo modo sarà più corposa e morbida. Per completare il piatto aggiungete un grappolo di pomodori ciliegino.

Preparazione Orata in crosta di patate

  1. Orata in crosta di patate_Pulite le orate: incidete il ventre ed eliminate le interiora. Tagliate le pinne dorsali e laterali, eliminate le squame sotto l'acqua corrente. Incidete la pelle sotto la testa e lungo il dorso del pesce. Sollevate la pelle leggermente e tiratela via con forza verso la coda, in modo da eliminare la coda senza rovinare la carne. Eseguite la stessa operazione dall'altro lato. Avrete così il pesce pulito pronto per il forno. Inserite nella pancia qualche rametto di timo e mezzo spicchio di limone.
  2. Orata in crosta di patate_-2Pulite le patate e affettatele sottilissime, aiutandovi con un coltello affilato o con un pelapatate. Le patate devono avere uno spessore di circa 1-2 mm. Mescolate 4 cucchiai di olio con una presa di sale e un po' di pepe e pennellate le orate. Distribuite le patate sulla superficie del pesce, e pennellate anche quelle con un po' dell'emulsione.
  3. Orata in crosta di patate_-3Mettete in una teglia appena unta con l'olio restante, insieme ai pomodorini e alle eventuali patate rimaste.Irrorate con i 3 cucchiai di vino bianco. Infornate per circa 30 minuti a 180°C, fino a che il pesce sarà cotto e le patate morbide.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti