Panini integrali fatti in casa

6 dicembre 2014

Ingredienti per 9 persone

I panini integrali si possono realizzare in casa, impastando farina integrale e farina debole. A consumare prodotti integrali, fino a qualche decennio fa, era spesso la parte meno abbiente della popolazione. Il cosiddetto pane nero e altri tipi di pane grezzi erano alla base dell’alimentazione delle popolazioni che non potevano permettersi il pane bianco. Con il progressivo miglioramento delle condizioni di vita, nel dopoguerra si è assistito a una graduale riduzione del consumo di prodotti integrali. Rispetto alle farine bianche quelle integrali hanno il grande vantaggio di non aver subito il processo di raffinazione mantenendo quindi intatti la crusca e i nutrienti presenti nel germe. La parte più interna dei chicchi è fonte di sali minerali, aminoacidi e vitamine. Negli ultimi anni il consumo di prodotti integrali sta prendendo nuovamente piede grazie a nuove tendenze in materia di alimentazione. Non è difficile infatti trovare nei supermercati reparti dedicati a questo genere di alimenti. Molti prodotti integrali presenti in commercio però sono realizzati con farine raffinate a cui si aggiunge in un secondo momento crusca rimacinata, anch’essa residuo del processo di raffinazione. Un’attenzione particolare deve essere dunque rivolta alla scelta dei prodotti che si acquistano, accertandosi che siano effettivamente integrali. I panini integrali ottenuti con questa preparazione risultano morbidi e gustosi e si conservano fragranti per 3-4 giorni.

Preparazione Panini integrali

  1. panini integrali garofalo (2)Versate in una ciotola la farina integrale e aggiungete 320 ml di acqua. Con un cucchiaio mescolate bene per idratare la farina. Lasciate riposare per 20 minuti. Aggiungete all’impasto la farina 260 W, mescolate e lasciate riposare per altri 20 minuti: questo passaggio consente alle farine di idratarsi e di ottenere un impasto più semplice da manipolare. Se in questa fase il composto risulta troppo asciutto potete aggiungere 1 - 2 cucchiai d’acqua. Sciogliete il lievito nei 30 ml tenuti da parte e aggiungetelo all’impasto, unite il malto. Continuando a impastare aggiungete il sale e infine l’olio. Lavorate per qualche minuto fino a ottenere una massa morbida e asciutta.
  2. panini integrali garofalo (3)Lasciate lievitare per 2 ore o fino al raddoppio di volume. Ribaltate l’impasto su una spianatoia, eseguite il classico impasto a tre pieghe. Fate riposare per circa 30 minuti.
  3. panini integrali garofalo (4)Procedete con la pezzatura di 9 panetti e fate riposare per 10 minuti.
  4. panini integrali garofalo (5)Realizzate dei filoncini e lasciate lievitare per circa 60 minuti, fino al raddoppio. Preriscaldate il forno a 220 °C e infornate per circa 25 minuti fino a doratura. Potete incidere longitudinalmente i panini prima di infornarli.

I commenti degli utenti