Passatelli asciutti con salsiccia e radicchio

24 dicembre 2015

Ingredienti per 4 persone

I passatelli sono un piatto tipico della cucina romagnola. Nascono per utilizzare quello che c’era a disposizione in campagna, come alternativa alla classica stracciatella in brodo, ma si sono poi meritati una posizione di tutto rispetto nella tradizione culinaria dell’Emilia Romagna, grazie al loro sapore unico. Nella cucina moderna vengono spesso serviti anche nella versione asciutta (non in brodo), con condimenti vari e stagionali, come in questo caso. Piatto certamente corroborante e sostanzioso, i passatelli si ottengono facendo passare un impasto di pane grattugiato e formaggio parmigiano dai fori del classico ferro per passatelli, o in tempi più moderni, attraverso la borchia di un torchio per la pasta. Tradizionalmente devono avere una lunghezza di circa 6 cm, non mancano sia versioni casalinghe di più modeste dimensioni sia passatelli molto più lunghi.

Preparazione Passatelli asciutti

  1. passatelli 1Preparate l'impasto dei passatelli. Impastate il pane con il Parmigiano, le uova e la noce moscata.
  2. passatelli-2Fate passare l'impasto in uno schiacciapatate a fori larghi, o in un torchio della pasta o utilizzate l'apposito strumento.
  3. passatelli-3Mondate il radicchio, eliminate le foglie esterne e tagliatelo sottilmente. Mondate e tagliate la cipolla sottilmente, fatela rosolare nel burro. Toglietela e tenetela da parte. Nella stessa padella rosolate la salsiccia sbriciolata, fino a che è ben cotta. Tornate ad unire la cipolla e il radicchio e lasciate che la verdura appassisca.
  4. passatelli-4Lessate i passatelli in acqua salata, scolateli appena vengono a galla e uniteli al condimento. Fateli saltare velocemente e servite caldissimi.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti