Pasta alla campagnola: rucola, salsiccia e pomodorini

17 luglio 2015
di Michela Monti

Ingredienti per 4 persone

La pasta alla campagnola è un primo piatto rustico che esalta il gusto di ingredienti semplici. Condite la pasta con un sugo realizzato con rucola, salsiccia e pomodorini: i sapori di questi tre ingredienti ben si abbinano, la rucola con la sua piccantezza e nota amarognola, il pomodorino dolce- acidulo, la salsiccia succulenta e sapida. In questa ricetta per le verdure non è prevista cottura e vengono saltate solo qualche istante prima che la pasta sia tolta dal fuoco, in modo che risultino leggermente scottate, soffriggete la salsiccia con la cipolla finché non diventa croccante. Scegliete un formato di pasta corta, abbraccerà il sugo e sarà possibile mangiarla anche fredda: utilizzate i garganelli, o sostituiteli con mezze maniche, mezze penne o formati di pasta più particolari come farfalle o gigli. Perché il sapore della pasta alla campagnola sia più intenso potete aggiungere un po’ di peperoncino e prima di servire scegliete di grattugiare pecorino o parmigiano.

Preparazione Pasta alla campagnola

  1. Mondate la cipolla, tritatela finemente. In una padella scaldate tre cucchiai di olio e versate la cipolla, lasciatela appassire per qualche minuto bagnandola con poca acqua se necessario.
  2. Private la salsiccia del budello e tritatela grossolanamente. Aggiungetela alla cipolla ammorbidita e lasciate cuocere. Girate frequentemente in modo da dorare uniformemente la salsiccia.
  3. Lavate e asciugate la rucola, lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Tenete da parte.
  4. Portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata e cuocete la pasta. Scolatela molto al dente, versatela in padella e saltatela per un paio di minuti. Pochi istanti prima di spegnere il fuoco, aggiungete la rucola e i pomodorini e un cucchiaio d'olio. Regolate di sale e di pepe e servite con una grattugiata di parmigiano o pecorino.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti