Pasta fredda al pesto

22 maggio 2015
di Claudio Giannino

Ingredienti per 4 persone

La pasta fredda al pesto è primo piatto, ideale da preparare e gustare durante la stagione primaverile ed estiva. Nella versione proposta le conchiglie sono condite con il tradizionale pesto alla genovese, preparato con basilico, pinoli, parmigiano e pecorino. Questo piatto è semplice e veloce da realizzare, inoltre è possibile preparare il pesto quando avete tempo a disposizione, conservarlo poi in barattoli di vetro sterilizzati e utilizzarlo all’occorrenza. Prima di servire, arricchite la pasta fredda al pesto con foglie di basilico fresco e spolverizzate con il parmigiano. La pasta fredda si presta facilmente a numerose varianti, provatela con le verdure grigliate e con pomodorini e mozzarella.

Preparazione Pasta fredda al pesto

  1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente e versatela in un recipiente. Conditela con 2 cucchiai di olio e lasciatela raffreddare completamente.
  2. Lavate il basilico accuratamente e fatele asciugare su un cannovaccio. In un mortaio pestate 1 pizzico di sale, l'aglio sbucciato e privato del germe interno. Quando è ridotto in crema, aggiungete le foglie di basilico e 1 pizzico di sale. Continuate a pestare con un movimento rotatorio fino a quando il basilico è sminuzzato, aggiungete i pinoli e continuate a pestare. Unite parmigiano e pecorino poco alla volta e amalgamate. Aggiungete l’olio extravergine di oliva a filo, sempre continuando a pestare.
  3. Versate la pasta fredda in una ciotola e unite il pesto, mescolate e se necessario aggiungete altro olio se necessario.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti