Pasta fredda al salmone con sedano e limone

6 maggio 2015
di Domenico Di Carlo

Ingredienti per 4 persone

La pasta fredda al salmone è un primo piatto gustoso e fresco. La pasta fredda è molto utilizzata nelle calde giornate primaverili e estive e il suo condimento si presta a numerose varianti. Nella ricetta proposta le penne sono condite con il salmone marinato e scottato in padella, le rondelle di sedano, le scaglie di parmigiano, il pepe e il succo e le zest del limone. Per realizzare dell’ottima pasta fredda al salmone, si raccomanda di scolare la pasta al dente e di non velocizzare il suo raffreddamento passandola sotto il getto dell’acqua fredda, in questo modo infatti si perde lo strato di amido che serve per legare i sughi. Preparate la pasta fredda al salmone quando avete tempo a disposizione e riponetela in frigorifero fino al momento del consumo.

Preparazione Pasta fredda al salmone

  1. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela al dente e versatela in un recipiente. Conditela con 2 cucchiai di olio e lasciatela raffreddare completamente.
  2. In una pirofila mettete a marinare il salmone con il succo e le zest di metà limone, l'olio e il pepe. Lasciate in frigo per almeno un’ora coperto da uno strato di pellicola per alimenti. Scolate il salmone e fatelo scottare in padella, cuocendolo 5-6 minuti per lato. Lavate il sedano, asciugatelo e tagliatelo a rondelle.
  3. Versate la pasta  in una capiente ciotola, unite un filo d'olio, il salmone tagliato grossolanamente, il sedano, le scaglie di parmigiano, le zest del limone rimanente e il pepe, mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti