Pastiera Napoletana, ricetta tradizionale

15 febbraio 2016

Ingredienti per 6 persone

La pastiera è un dolce tipico della tradizione campana e in particolare della città di Napoli. Questo dolce vanta origini molto antiche che vengono fatte risalire ai culti pagani, pare che si preparasse per festeggiare l’inizio della primavera. La pastiera infatti rappresenta il dolce tipico pasquale partenopeo anche se oggi è possibile trovarla in qualsiasi periodo dell’anno. Si tratta di una crostata preparata con una base di pasta frolla piuttosto croccante che racchiude un morbido e profumato ripieno. La farcia è realizzata unendo grano cotto nel latte, ricotta, uova, scorza di limone, canditi e aroma ai fiori d’arancio. Se preferite potete sostituite lo strutto, che serve per la frolla, con la stessa quantità di burro. È possibile trovare numerose varianti ed interpretazioni della pastiera, ad esempio con un ripieno a base di crema, cioccolato o con riso o altra pasta cotta, in sostituzione del grano. Per servire al meglio la pastiera fatela raffreddare completamente prima di servila, conservatela in frigorifero e tenetela a temperatura ambiente circa 30/40 minuti prima di consumarla.

Preparazione Pastiera Napoletana

  1. pastiera step1Impastate la farina con 90 g di zucchero, lo strutto, 1 uovo e la scorza di 1/2 limone e lasciate riposare.
  2. pastiera step2 Cuocete per 10 min il latte con il grano, il burro e la scorza di limone.
  3. pastiera step3 Sbattete 2 uova con i tuorli e lo zucchero.
  4. pastiera step5Unite la ricotta setacciata, il grano, i canditi e l'aroma.
  5. pastiera step6Imburrate una teglia da 24 cm. Stendete la frolla e foderate la teglia creando un bordo alto 4 cm. Tenete da parte la pasta restante e farcite la pastiera.
  6. pastiera step7Ricavate dalla frolla strisce larghe 2 cm. Formate un intreccio sulla pastiera e cuocete a 190°C per circa 50/60 min.
Coca-Cola-BTN-articolo

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti