Pepatelli: arancia e pepe per un sapore deciso

11 dicembre 2018

Ingredienti per 4 persone

I pepatelli sono biscotti tipici della tradizione abruzzese e molisana preparati con farina, miele, mandorle e pepe macinato fresco da cui prendono il nome. Il sentore delicato dell’arancia si sposa benissimo con il carattere deciso del pepe nero per un sapore davvero unico. Come accade per tutte le ricette della tradizione, non esiste una versione unica dei pepatelli che, infatti, possono essere più o meno morbidi a seconda del miele e dell’agente lievitante che si aggiunge. Per preparare i pepatelli, potete tritare grossolanamente le mandorle o aggiungerle intere, scegliere la scorza di arancia o l’estratto naturale, l’importante è utilizzare un pizzico di pepe macinato fresco e infornarli una seconda volta dopo averli tagliati. I pepatelli, se ben conservati, si possono mantenere anche per 2-3 mesi: riponeteli in una scatola di latta per preservarne tutto il gusto.

Preparazione Pepatelli

  1. pepatelli-1_okImpastate le farine con il bicarbonato, la scorza d’arancia, il pepe e il miele leggermente riscaldato. Unite le mandorle e amalgamate il tutto fino a ottenere un panetto omogeneo.
  2. pepatelli-2_okLavorate su un piano infarinato e ricavate 4 filoncini larghi circa 5 cm e alti 2 cm.
  3. pepatelli-3_okPosizionateli su una teglia rivestita di carta da forno e infornate a 180°C per circa 30 minuti.
  4. pepatelli-4_okUna volta cotti e ben dorati, tagliateli in obliquo per ottenere dei biscottini larghi 1-2 cm, a seconda dei gusti.
  5. pepatelli-5_okDistribuiteli di nuovo sulla teglia appoggiandoli sul lato tagliato e fateli asciugare in forno spento per qualche minuto.

I commenti degli utenti