Peperoncini verdi fritti

10 marzo 2015

Ingredienti per 4 persone

I peperoncini verdi fritti sono un contorno tipico della cucina campana e in particolare della città di Napoli. Accompagnati con la salsa di pomodoro, sono ideali da servire sia caldi che freddi. I peperoncini utilizzati per questa ricetta sono della qualità chiamata friggitelli, dalle dimensioni medio piccole e allungate. Dal sapore dolce e non piccante, si tratta di ortaggi ricchi di vitamina A e C, potassio e carotene; vantano inoltre un notevole potere antiossidante. Nel preparare questa ricetta si utilizza per la frittura l’olio extravergine d’oliva e, quando di stagione, pomodori rossi maturi. In alternativa si può usare la polpa di pomodoro pronta, avendo cura di scegliere di ottima qualità. Se serviti sul pane tostato, i peperoncini verdi fritti diventano anche un ottimo antipasto.

Preparazione Peperoncini verdi fritti

  1. Peperoncini verdi fritti step-1Con un panno umido pulite esternamente i peperoncini senza togliere il picciolo.
  2. Peperoncini verdi fritti step-2Friggeteli nell'olio per circa 10 minuti, rigirandoli spesso. Scolateli e teneteli da parte.
  3. Peperoncini verdi fritti step-3Nello stesso tegame in cui avete fritto i peperoncini, scaldate un cucchiaio di olio e aggiungete l'aglio e la polpa di pomodoro. Fate cuocere per altri 10 minuti.
  4. Peperoncini verdi fritti step-4Unite i peperoncini e alcune foglie di basilico. Fate insaporire, aggiustate di sale e servite.

Variante Peperoncini verdi fritti

Se per la frittura dei peperoncini preferite l'olio di semi, è consigliabile utilizzare quello di arachidi, che sostiene bene le alte temperature.

I commenti degli utenti