Piccatina al limone, un altro modo di chiamare le scaloppine

16 gennaio 2018

Ingredienti per 4 persone

La piccatina al limone è un secondo piatto di carne rapido e dal gusto inconfondibile. Si tratta di una ricetta della cucina milanese, ormai diffusa in tutta Italia, a base di fettine di fesa d vitello sfumate originariamente con il Marsala. Oggi è molto più conosciuta la versione al limone. Si chiama piccatina perché la carne viene prima infarinata e poi cotta nel burro caldo. In questa ricetta, oltre che con il limone le fettine di vitello vengono sfumate con poco brodo. In alternativa potete utilizzare l’acqua. La piccatina al limone è un piatto che mette d’accordo tutti, si prepara in pochi minuti e, dopo la cottura, si può completare con pepe macinato, aglio e prezzemolo tritati. Accorgimento importante: tamponate bene la carne con carta da cucina prima di passarla nella farina. Questo passaggio serve per evitare che le fettine rilascino troppo liquido in cottura. Accompagnate la piccatina al limone con insalata di stagione o con verdure spadellate.

Preparazione Piccatina al limone

  1. piccatina-al-limone-1-copiaTamponate le fette di carne con carta da cucina e mettetele fra due fogli di carta da forno per stenderle con il batticarne. Questa operazione le rende più sottili e più tenere.
  2. piccatina-al-limone-2-copiaPassate le fettine di carne nella farina facendola aderire bene. Scuotetele per rimuovere la farina in eccesso.
  3. piccatina-al-limone-3-copiaFate fondere il burro in una padella. Quando è caldo e spumeggiante adagiatevi la carne. Fate dorare da entrambi i lati. Sfumate con il succo di limone e con il brodo. Proseguite la cottura con il coperchio per 4-5 minuti. Lasciate addensare il fondo di cottura.
Servite subito guarnendo con aglio e prezzemolo tritati.

I commenti degli utenti