Pici all’aglione: la ricetta originale

23 ottobre 2014
di Paolo Fiore

Ingredienti per 4 persone

I pici all’aglione sono una ricetta tipica della cucina senese. I pici sono una pasta ottenuta con farina e acqua che, impastata a dovere, assume una consistenza liscia e omogenea. Se ne ricavano dei parallelepipedi che lavorati, con il palmo delle mani, diventano simili a spaghettoni. Ovviamente è necessaria una certa manualità per ottenere una pasta che abbia uno spessore e una lunghezza uniforme. Occorrono pochi minuti in acqua salata per lessarli, la loro cottura è al dente quando la pasta sale a galla. I condimenti tradizionali per questa pasta acqua e farina spaziano dalla salsa di cipolla, rigatino (pancetta toscana) e pomodoro ai sughi con funghi freschi. Non mancano i ragù d’agnello e appunto l’aglione. I pici all’aglione sono conditi con un sugo di pomodoro arricchito da abbondante aglio.

Preparazione Pici all'aglione

  1.  Realizzate i pici acqua e farina come mostrato nel video.
  2. Sbucciate gli spicchi di aglio, tagliateli in due parti, eliminate il germe interno e triturateli finemente. In una casseruola antiaderente fate riscaldare l'olio, aggiungete l'aglio. Fate rosolare l'aglio a fuoco lento senza bruciarlo. Aggiungete i pelati e fate cuocere per 15 minuti. Regolate di sale e pepe. In una pentola lasciate bollire abbondante acqua salata, versate i pici: saranno pronti quando verranno a galla. Aggiungete i pici al sugo di aglio e completate la cottura mantecando per 3 - 5 minuti. Servite caldi.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti