Pierogi in brodo borscht, un primo piatto dall’Est Europa

28 novembre 2016
di Palma D'onofrio

Ingredienti per 4 persone

Preparazione Pierogi con brodo di verdure

  1. Partite dal borscht: scaldate l’olio in una casseruola e fate stufare la cipolla tritata per 10 minuti a fiamma bassa. Unite, poi, il sedano tritato e rosolate ancora per 5 minuti. Aggiungete le barbabietole, il cavolo a pezzi, il brodo, il succo del limone, la foglia d’alloro e aggiustate con sale e pepe.
  2. Portate a ebollizione, schiumando spesso, e cuocete per un’ora a fiamma bassa. Al termine, a piacere, frullate eliminando la foglia di alloro.
  3. Preparate i pierogi: impastate la farina con l’uovo e l’olio e aggiungete, poco per volta, l’acqua calda, fino a ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Fate riposare.
  4. Stufate la cipolla con un cucchiaio di olio per 10 minuti. Unitela alle patate schiacciate e al formaggio grattugiato, aggiustate con sale e pepe e mescolate.
  5. Stendete la pasta fino allo spessore di circa 4 mm. Con un bicchiere o con un coppapasta, tagliate dei cerchi. Mettete al centro di ciascuno parte del ripieno, richiudete schiacciando i bordi.
  6. Cuocete i pierogi in acqua salata per cinque minuti, fino a quando non verranno a galla. Scolateli e condite con un filo di olio.
Servite i pierogi con il borscht ben caldo.

I commenti degli utenti