Pizza con peperoni, pacchetelle di San Marzano e provola di bufala affumicata, una pizza coi sapori della Campania

25 agosto 2016
di Gino Sorbillo

Ingredienti per 2 persone

Preparazione Pizza con peperoni, pacchetelle di San Marzano e provola di bufala affumicata

  1. Versate in una ciotola l’acqua e sciogliete al suo interno il lievito. Aggiungete la farina gradualmente e amalgamate con le mani. Alla fine unite il sale e continuate a lavorare il tutto.
  2. Quando l’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti del recipiente, trasferitelo sul piano e lavoratelo manualmente per circa 10 minuti. Ottenuto un panetto liscio, trasferitelo in una ciotola, copritela con la pellicola e lasciatela riposare per 6 ore, al riparo da sbalzi termici.
  3. Trascorso il tempo, dividete l’impasto in due panetti e lavorateli rapidamente per dargli la forma di pagnotte. Lasciatele lievitare per altre 2 ore, sempre facendo attenzione agli sbalzi di temperatura.
  4. Terminata la lievitazione, stendete ogni pagnotta sul piano infarinato, schiacciandola delicatamente con le mani dal centro verso i bordi e ruotando il disco a ogni pressione, fino a raggiungere il diametro di 30 cm. Con pochi movimenti decisi, trasferite le pizze nelle teglie rivestite di carta forno.
  5. Condite in quest’ordine con basilico, fette di provola (precedentemente sgocciolate), striscioline di pomodoro, migliarini scottati e un giro d’olio. Infornate per 12 minuti a 220 °C.
Servite la pizza calda.

I commenti degli utenti