Pizza dolce ebraica, senza uova

27 aprile 2016

Ingredienti per 6 persone

La pizza dolce ebraica, chiamata anche Pizza di Beridde, è un dolce della tradizione ebraica che viene preparato con un impasto senza lievitazione al quale si aggiungono uvetta, frutta candita e frutta secca. Questo dolce della consistenza biscottata viene infornato ad alte temperature fino a raggiungere un aspetto dorato in superficie e una consistenza croccante all’esterno -come un biscotto- e morbido al centro. Il nome “Pizza di Beridde” si dice derivi dalla forma dialettale della parola Berit Milah o Brit Milah che vuole dire Alleanza. Il riferimento sarebbe al rapporto creato tra Dio e il suo popolo, l’alleanza tra Yahweh e gli israeliti. Per una buona riuscita di questo dolce è importante che durante la preparazione l’olio usato per l’impasto sia leggermente intiepidito.

Preparazione Pizza dolce ebraica

  1. pizza dolce ebraica (2)Riscaldate il forno a 220°C. Mettete l'uvetta ammollo in acqua calda per 10 15 minuti. Mescolate le farine e lo zucchero in una ciotola capiente. Aggiungete la frutta candita, i pinoli e l'uvetta ben strizzata. Unite anche le ciliege candite.
  2. pizza dolce ebraica (3)Versate l'olio a filo e cominciate ad impastare con le mani. Mentre impastate, unite il vino a cucchiaiate: dovete ottenere una frolla compatta che si stacca facilmente dalle mani.
  3. pizza dolce ebraica (4)Stendete la frolla su un foglio di carta da forno. Schiacciatela con le mani e date all'impasto una forma a rettangolo di 15 x 22 cm. Dovrebbe avere uno spessore di 1.5 cm.
  4. pizza dolce ebraica (5)Con una spatola tagliate l'impasto in quattro pezzi rettangolari ma senza staccarli uno da l'altro. Trasferite l'impasto in una teglia da forno e infornate la pizza per circa 20 minuti o fino che la superficie è dorata e l'interno della pizza ancora un po' morbido.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti