Pizza rustica di Santa Chiara: impasto soffice e saporito

14 aprile 2017

Ingredienti per 4 persone

Morbida e saporita, la pizza rustica di Santa Chiara è un torta di patate lievitata, tipica della tradizione napoletana. Come si evince dal nome, è legata al monastero di Santa Chiara a Napoli: è qui che questa torta veniva preparata dalle monache durante il periodo pasquale quando, ai giorni di magro e di digiuno, seguono le festività. A un impasto soffice si aggiungono le patate lesse, il composto così ottenuto viene poi arricchito da salumi e formaggi. Come molte torte salate, richiede una doppia lievitazione dunque un po’ di tempo a disposizione, i passaggi però sono semplici e non occorre particolare manualità. La sua consistenza soffice è ben bilanciata dalla sapidità degli insaccati: scegliete quelli che preferite o che avete in frigo. Anche chi è vegetariano potrà gustare questa ricetta ricca di gusto sostituendo i cubetti di salame, mortadella e prosciutto con cubetti di zucchine, melanzane e peperoni. Scegliete comunque di saltarle in padella per evitare che l’acqua di vegetazione degli ortaggi ne comprometta la riuscita. Vi consigliamo di gustare questa torta rustica quando è tiepida, accompagnata da un’insalata di stagione per la merenda, durante un pranzo all’aperto o un pin-nic. Ottima come ricetta svuota frigo è l’ideale anche per il pranzo in ufficio.

Preparazione Pizza rustica di Santa Chiara

  1. santachiara1Preparate un lievitino con 80 g di farina e il lievito sciolto nell’acqua con lo zucchero. Impastate velocemente e fate lievitare per 45 minuti. In una casseruola capiente disponete le patate e abbondante acqua, lessatele per circa 30 minuti o fino a quando infilzate con i rebbi di una forchetta risultano morbide ma non tendono a sfaldarsi. Scolatele, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Tagliate a cubetti i formaggi e salumi.
  2. santachiara2Versate su una spianatoia la farina rimasta e aggiungete al centro le uova e lo strutto.
  3. santachiara3Aggiungete anche le patate e il lievitino. Impastate per qualche minuto (in alternativa potete utilizzare la planetaria) fino ad ottenere un panetto omogeneo.
  4. santachiara4Incorporate i salumi e i formaggi, impastando delicatamente.
  5. santachiara5Mettete il panetto in un cerchio da pasticceria al cui fondo avrete disposto una teglia rivestita di carta da forno. Livellate la superficie dell'impasto con le mani. Lasciate lievitare ancora per un’ora, quindi infornate a 180°C per circa 50 minuti.
Servite tiepido.

Variante Pizza rustica di Santa Chiara

Per una versione light e vegetariana potete sostituire lo strutto nell’impasto con la stessa quantità di olio di oliva e aggiungere cubetti di zucchine e peperoni al posto dei salumi.

I commenti degli utenti