Platessa al limone: secondo di piatto semplice

9 gennaio 2018

Ingredienti per 4 persone

La platessa al limone è un delicato secondo piatto della tradizione culinaria italiana, amato soprattutto perché è un piatto semplice e molto rapido da preparare. Occorrono filetti di platessa di dimensioni uniformi, da comprare dal proprio pescivendolo di fiducia. Si preparano cuocendoli rigorosamente nel burro, per pochi minuti, ricordando di infarinarli uniformemente. Ricordate di sfumare con il vino bianco e di tenerli da parte prima di realizzare la salsa. Al fondo di cottura viene aggiunto infine il succo del limone e il prezzemolo. Il gusto delicato della platessa accompagnato dalla profumata salsa al limone sarà apprezzato da tutta la famiglia. La platessa al limone è un piatto che va servito subito e non può essere realizzato in anticipo. Potete servirla con una insalata di stagione oppure è ottima accompagnata da maionese fatta in casa. Se non trovate i filetti di platessa freschi, potete utilizzare tranquillamente quelli surgelati. Se amate questo pesce provate anche a impanarla o a realizzare degli involtini.

Preparazione Platessa al limone

  1. platessa-al-limone-6Lavate i filetti di platessa e asciugateli delicatamente con carta assorbente, poi infarinateli.
  2. platessa-al-limone-9Spremete il succo del limone, filtratelo e tenetelo da parte. Tritate anche il prezzemolo finemente.
  3. platessa-al-limone-7In una padella larga fate fondere il burro e fate cuocere a fiamma vivace i filetti di platessa girandoli una sola volta.
  4. platessa-al-limone-8Salate, sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare. Togliete i filetti di platessa dalla padella e conservateli al caldo.
  5. platessa-al-limone-10Aggiungete al fondo di cottura il limone e il prezzemolo e fate addensare per qualche istante. Nappate i filetti di platessa con la salsa ottenuta, regolate di pepe e servite subito.

I commenti degli utenti