Polenta concia

13 dicembre 2013

Ingredienti per 4 persone

La polenta concia è una specialità  piemontese e in particolare del Biellese fatta con ingredienti poveri: farina di mais, burro e formaggio fuso. Questa preparazione è un primo ma può essere considerata a tutti gli effetti un piatto unico. Semplice da preparare e ricca di sapori, potete modificarla aggiungendo gli ingredienti che più preferite, ad esempio funghi o salsicce. È possibile variare la tipologia dei formaggi e utilizzare la fontina come nella classica ricetta valdostana; importante è utilizzare una quantità di formaggio pari al peso della farina. Il termine polenta deriva dal latino puls, una polenta di farro alla base della dieta delle antiche popolazioni dell’Italia. Oggi la polenta è prodotta con la farina di mais ma, prima della scoperta dell’America, era preparata con orzo, farro, miglio, segale e grano saraceno. La nostra versione della polenta concia è fatta con polenta di Storo, prodotto tipico della Valle del Chiese e della Valsugana, realizzata con granoturco coltivato da piccoli produttori che eseguono la semina manualmente.

Preparazione Polenta concia

  1. La polentaVersate l'acqua in una pentola, unite mezzo cucchiaio di sale e portate a bollore. Aggiungete la polenta a pioggia, pepate e cuocete per 30-40 minuti mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.
  2. La preparazione della polenta conciaNon appena è pronta, spegnete il fuoco e versate una parte di polenta in una pirofila precedentemente imburrata. Formate un primo strato, livellatelo con una spatola, unite il gorgonzola spezzettato, 50 g di formaggio di capra e 20 g di burro.
  3. La polenta prima della cottura in fornoRicoprite con un altro strato di polenta, aggiungete i restanti 50 g di formaggio di capra, 20 g di burro e il parmigiano grattugiato. Fate cuocere in forno per 15 minuti a 200 ⁰C.
Fate riposare qualche minuto prima di servire.

I commenti degli utenti