Pollo alle mandorle

7 gennaio 2014

Ingredienti per 4 persone

Il pollo alle mandorle è una ricetta tipica della cucina cinese. Molto comune e apprezzato anche in Italia, è un piatto veloce da fare e di semplice esecuzione. Gli ingredienti tipici che caratterizzano il pollo alle mandorle, come la salsa di soia e lo zenzero, sono entrati a far parte della nostra cucina e sono oggi reperibili nella maggior parte dei negozi, non esclusivamente quelli etnici. La cottura del pollo avviene nel wok, il tegame tipico utilizzato in tutta la Cina, che permette di cuocere uniformemente la carne senza l’aggiunta di troppi grassi. Il nostro pollo alle mandorle si attiene alla ricetta originale, rispettando gli ingredienti e le tecniche di cottura della tradizione cinese. Il consiglio è di servirlo con riso in bianco, solitamente basmati come avviene in Cina.

Preparazione Pollo alle mandorle

  1. Il pollo infarinatoTagliate il pollo a pezzi molto piccoli e infarinateli con la farina di riso; Mondate e tritate finemente la cipolla. Scaldate una padella antiaderente e fate tostare le mandorle per 2 minuti.
  2. Scaldate l'olio di semi nel wok, versatevi la cipolla e lo zenzero grattugiato (bastano 2 cm di radice fresca), aggiungete il pollo, salate leggermente e fate cuocere a fiamma vivace per 10 minuti, muovendo spesso il wok.
  3. Il pollo alle mandorle saltato nel wokA questo punto versate la salsa di soia e 2 cucchiai di acqua calda, unite le mandorle tostate e  proseguite la cottura per 3 minuti. Servite subito a tavola.
Accompagnate il pollo alle mandorle con riso basmati o jasmine.

Variante Pollo alle mandorle

Aggiungete alla salsa di soia 1 cucchiaio di miele di castagno e completate il piatto con semi di sesamo tostati. Arricchite la ricetta aggiungendo al soffritto di zenzero e cipolle anche 1 carota tagliata a julienne. Potete sostituire la cipolla con il cipollotto fresco oppure lo scalogno; se non trovate lo zenzero fresco utilizzate 1 cucchiaio di zenzero in polvere.

Consigli dello chef

Sostituite la salsa di soia con il mosto cotto e regolate di sale a cottura ultimata. A fiamma spenta, aggiungete 20 g di uvetta passa fatta precedentemente rinvenire in acqua tiepida e strizzata.

Dino De Bellis Chef di Salotto Culinario a Roma

Vino in abbinamento

Si abbinerebbe bene a un vino bianco dai toni sapidi, che si sposi con mandorle e salsa di soia, come un giovane Verdicchio di Matelica.

Pier Giorgio Paglia Sommelier Master class

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti