Pollo intero bollito

30 novembre 2014
di Antonella Trapani

Ingredienti per 4 persone

Il pollo bollito è una ricetta classica e molto semplice da realizzare, ma richiede l’utilizzo di materie prime di buona qualità perché la preparazione abbia una marcia in più. Per aromatizzare l’acqua di cottura del pollo scegliete carote e porri, dal profilo gustativo dolce e ricco. Naturalmente è possibile sostituire i porri con le cipolle, in particolare quelle dorate. Per avere un pollo bollito con un aroma più intenso si possono utilizzare foglie di alloro, coste di sedano, chiodi di garofano e anice stellato. Il brodo che risulta dalla cottura del pollo è perfetto per essere utilizzato in altre ricette o per cuocere la pastina per una cena davvero leggera.

Preparazione Pollo bollito

  1. Sbucciate le carote e tagliatele a pezzi. Sciacquate i porri sotto l'acqua e puliteli bene. Prendete una pentola, riempitela con circa 2 litri di acqua e aggiungete una presa di sale. Nel frattempo legate le zampe del pollo aiutandovi con lo spago da cucina.
  2. Quando l'acqua bolle, aggiungete le verdure e il pollo. Cuocete a fuoco basso e con la pentola semi-coperta per circa 1 ora e mezza. Una volta terminata la cottura, regolate di sale se necessario. Servite caldo o freddo, a seconda del vostro gusto.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti