Pollo in umido con patate e carote

20 febbraio 2015
di Federica Mantovani

Ingredienti per 4 persone

Il pollo in umido è un secondo piatto della tradizione italiana. Oltre a essere gustoso e leggero, è anche semplice da preparare e può essere servito in tutte le stagioni. Il pollo è arricchito con patate e carote, sfumato con il vino bianco e, per ottenere un intingolo saporito, viene aggiunto concentrato di pomodoro e rosmarino. Scegliete patate novelle, assicuratevi di aver eliminato qualsiasi traccia di terreno, se fosse necessario spazzolatele leggermente prima di lavarle. Per rendere ancor più semplice la ricetta acquistate pollo già diviso in pezzi, se preferite utilizzate esclusivamente cosce e sovracosce che rimangono succulenti durante la cottura. Servite il pollo in umido ancora caldo, così da poter gustare appieno la morbidezza della carne e il sapore del condimento. Se preferite potete sostituire le patate e le carote con verdure di stagione: piselli, peperoni, o funghi.

Preparazione Pollo in umido

  1. Pulite il pollo eliminando eventuali residui di piume, tagliatelo a pezzi. In una casseruola capiente fate soffriggere nell'olio la cipolla tritata per qualche minuto. Aggiungete il pollo e fatelo rosolare per 5 minuti a fiamma media, girandolo così che si cuocia su tutti i lati. Sfumate con il vino bianco e unite il rosmarino, il timo e il concentrato di pomodoro. Coprite la casseruola con un coperchio e fate cuocere a fuoco vivace per circa 10 minuti, girando di tanto in tanto.
  2. Pelate le carote e tagliatele grossolanamente. Lavate e asciugate le patate. Aggiungete le patate e le carote. Regolate di sale e pepe e fate cuocere a fiamma dolce per circa 30 minuti, fino a quando le patate e le carote sono diventate tenere. Durante la cottura mescolate di tanto in tanto e aggiungete acqua o brodo di pollo se necessario.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti