Polpette di baccalà alla brasiliana

6 giugno 2014

Ingredienti per 6 persone

Le polpette di baccalà e patate brasiliane, o nel nome originale bolinho de bacalhau, sono un tipico antipasto della cucina brasiliana a base di baccalà e patate. Molto simili a delle crocchette di patate, queste polpette sono in realtà originarie del Portogallo dove, infatti, è possibile trovare delle varianti della ricetta. Nella versione brasiliana è fondamentale la presenza delle patate, aromatizzate con abbondante prezzemolo. Si possono anche arricchire con altre spezie come cumino, curry o coriandolo. Per evitare la frittura, le polpette di baccalà in versione brasiliana possono essere cotte in forno a 200 °C per circa 20 minuti o fino a doratura completa. Infine, per accelerare i tempi di esecuzione della ricetta, si utilizza il baccalà già ammollato: se si utilizza quello essiccato sotto sale, ricordatevi di lasciarlo in ammollo per 24/48 ore (a seconda della grandezza dei filetti) cambiando l’acqua ogni 6 ore. Il piatto si presta perfettamente per essere servito come finger food durante feste a buffet.

Preparazione Polpette di baccalà brasiliane

  1. Il baccalà lessato per la preparazione delle polpette di baccalàPortate a ebollizione l’acqua in una pentola capiente e cuocete i filetti di baccalà, già ammollati, per una decina di minuti. Scolateli ed eliminate la pelle e le eventuali lische. Schiacciate la polpa del baccalà con una forchetta per ottenere un composto granuloso.
  2. L'impasto delle polpette di baccalàAggiungete al baccalà le patate precedentemente bollite e schiacciate, il prezzemolo tritato, le uova, il pepe macinato e il sale.  Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti. Lasciate riposare l’impasto ottenuto in frigorifero per mezz’ora.
  3. Il confezionamento delle polpette di baccalàFormate delle palline di dimensioni e forma regolari e passatele nel pangrattato. Disponetele su un foglio di carta da forno. In una padella capiente riscaldate abbondante olio di semi di arachidi. Friggete le polpette un po’ per volta, rigirandole di tanto in tanto, fino a completa doratura. Scolatele per bene e lasciatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina.
Servite le polpette tiepide, aggiungendo a piacere una spruzzata di succo di lime.

Vino in abbinamento

Patate e baccalà in versione carioca: sono l'untuosità della frittura e il sapore deciso del pesce a farla da padrone. Cerchiamo quindi un vino di bella acidità che accompagni il boccone più che contrastarlo: una Ribolla Gialla DOC Collio.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti