Come preparare il pollo al sale

25 settembre 2015

Ingredienti per 4 persone

Il pollo al sale è un secondo piatto molto semplice e veloce da realizzare. Il pollo intero viene completamente ricoperto dal sale prima di essere messo in forno per la cottura. Preferite un sale piuttosto umido, questo vi aiuterà a coprire più agevolmente il pollo, ideale è il sale di Cervia. Se il vostro sale fosse troppo secco miscelatelo con uno o due albumi sbattuti. All’interno della crosta di sale la trasmissione del calore avviene lentamente, la temperatura riesce a mantenersi costante. Questi elementi permettono alla carne di rimanere succulenta e molto tenera. Il vapore che si forma inoltre permette al pollo di cuocere in modo uniforme. Questo tipo di cottura risulta leggera e dietetica, non prevede infatti l’utilizzo di nessun tipo di grasso. Potete aromatizzare il pollo con le erbe che preferite, ad esempio sostituite il rosmarino con timo o maggiorana oppure cospargete il pollo all’esterno con un mix di spezie.  Al momento di rompere la crosta di sale agite con delicatezza partendo dai bordi per non rovinare il pollo al suo interno. Servite il pollo con una porzione di patate al forno, con un’insalata di stagione o con verdure al vapore.

Preparazione Pollo al sale

  1. pollo al sale step1In una teglia che possa contenere il pollo ma che non sia troppo grande, disponete sul fondo due centimetri di sale grosso. Lavate il rosmarino e sbucciate l'aglio e inseriteli all'interno del pollo. Posizionatevi il pollo nella teglia .
  2. pollo al sale step2Legate le zampe del pollo in modo da chiuderlo in parte.
  3. pollo al sale step3Ricoprite completamente il pollo con il restante sale e comprimetelo bene con le mani. Cuocete il pollo a 200°C per 75 minuti. Toglietelo dal forno e lasciate riposare per 15 minuti. Rompete il sale e liberate il pollo. Fate questa operazione con delicatezza per non rovinare la carne. Eliminate il sale presente sulla pelle del pollo e servite.

I commenti degli utenti