Pulled pork cotto a bassa temperatura: il maiale sfilacciato targato USA

20 settembre 2017

Ingredienti per 6 persone

Il pulled pork è un piatto di carne tipico degli Stati Uniti del Sud e principalmente della Carolina, dove la cottura sul barbecue è una vera e propria arte. In realtà, per ottenere una carne tenera e succulenta non è necessario fare tanto fumo, ma è sufficiente una cottura lunga in casseruola. La nostra ricetta vi permetterà, infatti, di assaporare questo piatto anche se non avete un balcone o un giardino. Si parte con una marinatura agrodolce a base di spezie, aceto di mele e zucchero. La carne è poi cucinata per otto ore a fuoco alto. Per questa preparazione si utilizza generalmente la spalla di maiale, taglio economico e adatto principalmente alle cotture lunghe che, intaccando il tessuto connettivo, rendono la carne morbida e succulenta.  Noi oggi ve lo presentiamo in una versione da pic-nic: la carne è racchiusa in un panino e condita con salsa barbecue. Ma sappiate che gli americani lo servono praticamente su tutto: al posto dei burger, sulla pizza, con i nachos, il grilled cheese, con i waffles e chi più ne ha ne metta. Nessuno vi rimprovererà, dunque, se lo utilizzate per insaporire un sandwich o per farcire una piadina.

Preparazione Pulled Pork a bassa temperatura

  1. pulledpork_1In una ciotola capiente, versate le spezie, lo zucchero, il sale e l'aceto di mele e mescolate con una forchetta.
  2. pulledpork_2Adagiate la spalla di maiale nella ciotola e massaggiate delicatamente la carne per farla insaporire.
  3. pulledpork_3Coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate marinare per 30 minuti.
  4. pulledpork_4Versate il tutto in una casseruola dai bordi alti. Aggiungete lo spicchio d'aglio, la cipolla tagliata grossolanamente e un bicchiere d'acqua. Cucinate per 8 ore a temperatura alta.
Sfilacciate la carne con una forchetta e servite con salsa barbecue.

I commenti degli utenti