Ragu alla bolognese: la video ricetta

  • TIPOLOGIA
  • Difficoltà
  • Preparazione
  • Calorie
5 novembre 2013

Ingredienti

Il ragù alla bolognese è una delle preparazioni più conosciute e imitate al mondo. Il termine ragoût, di origine francese, indica generalmente un sugo a base di odori, carne e pomodoro, utilizzato comunemente per condire la pasta, in particolare quella all’uovo cotta in forno, come le lasagne o i cannelloni, ma anche fettuccine e tagliatelle. Per difendere l’originalità del ragù alla bolognese, l’Accademia Italiana della cucina ha depositato, nel 1982, la ricetta ufficiale presso la Camera di Commercio di Bologna. Il nostro ragù rispetta la tradizione per l’uso del concentrato di pomodoro e della pancetta fresca, ingredienti che arricchiscono in modo inconfondibile il gusto della salsa. Per osservare fedelmente la ricetta istituzionale del ragù alla bolognese basta aggiungere un bicchiere di latte bollente quando mancano 20 minuti al termine della cottura del sugo.

Preparazione Ragu alla bolognese: la video ricetta

  1.  SoffrittoPulite e tritate sedano, cipolla e carota. Questa è la classica base per il soffritto. Tagliate finemente la pancetta e rosolatela con dell'olio extravergine  in una casseruola insieme alla carne macinata di manzo.
  2. raguQuando la carne è ben rosolata aggiungete gli odori e fate cuocere per 5-6 minuti. Quindi sfumiamo con un po’ di vino rosso. Aggiungete sale e pepe, il concentrato di pomodoro e infine la passata di pomodoro.
  3. Il ragù deve cuocere per circa un’ora a fuoco lento. Se durante la cottura dovesse risultare troppo asciutto possiamo aggiungete dell’acqua o del brodo vegetale.
Se desiderate un ragù ancora più denso lasciatelo cuocere a fiamma bassa per altri 30 minuti.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti