Ravioli di gamberi con vongole

1 aprile 2015
di Anna Maria Tierno

Ingredienti per 4 persone

ravioli di gamberi sono un primo piatto raffinato e saporito, da portare a tavola anche nelle occasioni speciali. Il ripieno di questi ravioli è composto da gamberi tritati, dalla ricotta e dalla scorza di limone grattugiata, la farcia è poi racchiusa in due sfoglie di pasta fresca all’uovo realizzate in casa. Questa pasta ripiena è cotta e saltata in padella con le vongole e gamberi. I ravioli di gamberi possono anche essere preparati in anticipo, surgelati crudi e scongelati all’occorrenza. Per quanto riguarda la loro cottura, i ravioli sono pronti quando cominciano a risalire a galla, vi consigliamo di scolarli con una schiumarola così da non rischiare di romperli. Per una versione più ricca potete aggiungere nella padella con il condimento anche pomodorini freschi, oppure una salsa realizzata frullando una parte dei gamberi con la panna. Se amate il ripieno di questi ravioli di gamberi provate anche i gustosi cannelloni ricotta e gamberi.

Preparazione Ravioli di gamberi

  1. Sgusciate 400 g di gamberi, eliminate la testa, il carapace e la coda, estraete il budello e tagliateli finemente. In una terrina versate il battuto di gamberi, la ricotta e la scorza del limone grattugiata, regolate di sale e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. Coprite con la pellicola alimentare e mettete in frigo.
  2. Preparate la sfoglia dei ravioli come indicato nella ricetta di Agrodolce. Stendete la pasta in una sfoglia spessa circa 1 o 2 mm. Su metà sfoglia posizionate ordinatamente e distanziate tra di loro piccole sfere di ripieno, spennellate i bordi con l'uovo rimanente sbattuto e ricopritele con l'altra metà della sfoglia. Premete con le dita intorno al ripieno e con una rotella dentellata ricavate i ravioli.
  3. Sciacquate le vongole. Battete le vongole sul piano di lavoro così da eliminare eventuali esemplari morti o pieni di sabbia. In una ciotola versate 1 l d'acqua e 30 g di sale, unite le vongole e coprite la ciotola. Lasciatele riposare per 2 ore. Scolatele ed eliminate l'acqua e l'eventuale sabbia che le vongole avranno rilasciato. In una ampia padella fate soffriggere un filo d'olio,  l'aglio e il peperoncino; togliete quest'ultimo quando è dorato. Unite le vongole  e lasciate cuocere per circa 5 - 10 minuti, fino a quando tutte le vongole non siano aperte.
  4. In una pentola portate a ebollizione abbondante acqua salata, versate i ravioli cuocendoli per un paio di minuti, fin quando salgono in superficie, e scolateli. Togliete le teste, il carapace e il budello ai restanti gamberi e uniteli alle vongole, aggiungete i ravioli, regolate di sale, mescolate e fateli saltare per qualche minuto.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti