Ravioli fritti con funghi e provola

20 gennaio 2016

Ingredienti per 4 persone

I ravioli fritti con provola e funghi sono un antipasto molto semplice da preparare. Realizzate la classica pasta all’uovo e farcitela con un ripieno morbido e goloso. Mescolate ricotta, funghi trifolati e provola affumicata, insaporite la farcia con maggiorana. Cuocete i ravioli in abbondante olio di semi assicurandovi di friggerne pochi per volta in modo da non far abbassare la temperatura del grasso in cottura. I ravioli fritti sono perfetti da servire nei pranzi o cene informali come antipasto, ma anche per gli aperitivi finger food accompagnati da salsa. Per una ricetta sempre nuova utilizzate verdure di stagione e formaggi diversi; se preferite una versione non vegetariana potete utilizzare bollito, pancetta, mortadella o speck e prosciutto. Potete preparare i ravioli anche in anticipo e tenerli in frigo per massimo due giorni prima di friggerli, altrimenti congelateli avendo cura di posizionarli distanziati tra loro.

Preparazione Ravioli fritti

  1. Preparate la pasta fresca usando la farina e le uova e seguendo la nostra video ricetta. Lasciate riposare l'impasto e nel frattempo preparate il ripieno.
  2. Ravioli fritti (1)Pulite i funghi con l'apposito spazzolino, lavateli e asciugateli con carta da cucina. Tritate i funghi finemente. Riscaldate l'olio di oliva in un padellino, rosolate i funghi e lasciate asciugare l'acqua di cottura. Lasciate raffreddare. Mettete la ricotta in una ciotola, aggiungete la maggiorana tritata finemente, il parmigiano e una macinata di pepe. Grattugiate la provola e unitela al ripieno, unite i funghi, mescolate e lasciate insaporire. Dividete la pasta fresca in due parti, con un mattarello stendete in due sfoglie sottili. Utilizzate la prima sfoglia disponendo le noci di impasto distanziate 3 - 4 cm le une dalle altre. Inumidite i bordi con poca acqua.
  3. Ravioli fritti (2)Coprite con la seconda sfoglia e schiacciate con le dita i bordi di ogni raviolo. In questo modo eliminerete l'aria garantendo che non si aprano in cottura.
  4. Ravioli fritti (3)Tagliate i ravioli con una taglia pasta dentellato e disponeteli su un piatto infarinato.
  5. Ravioli fritti (4)In una padella dai bordi alti riscaldate abbondante olio di mais e friggete pochi per volta i ravioli fino che sono croccanti. Metteteli su la carta paglia per eliminare l'eccesso di olio e portate a tavola.

I commenti degli utenti