Risotto al tartufo: la ricetta

26 gennaio 2015
di Noemi Fiore

Ingredienti per 4 persone

Il risotto al tartufo è un primo piatto ricco, ideale da realizzare durante la stagione autunnale e invernale.  Il tartufo è un fungo sotterraneo che conta più di trenta specie in Europa di diversa dimensione e pregio. Per questa ricetta utilizzate tartufo scorzone, potete sostituirlo con tartufo nero o bianco a seconda della ricchezza aromatica che ricercate. Lo scorzone è un tartufo nero, considerato tra i meno pregiati, ma apprezzato sia per la versatilità sia per la sua conservabilità. Per questo risotto al tartufo utilizzate un parmigiano di media stagionatura, preferite un 24 – 36 mesi per garantire che il sapore del formaggio non copra il sapore del tartufo. Per un gusto ancor più deciso utilizzare burro aromatizzato sia per la mantecatura che per la tostatura del riso.

Preparazione Risotto al tartufo

  1. Scaldate il brodo in una pentola capiente: quando bolle spegnete e tenete in caldo. In una padella scaldate 50 g di burro, unite lo scalogno tritato e fate cuocere a fuoco lento fino a che non diventa traslucido. Versate il riso, fatelo tostare e sfumate con lo spumante. Quando è evaporato aggiungete il brodo caldo poco per volta assicurandovi di aggiungerne dell'altro solo quando il precedente è assorbito. Cuocete per circa 15 minuti.
  2. Con una spazzola mondate delicatamente il tartufo da eventuali residui di terra. Con coltello affilato ricavatene delle lamelle. Grattugiate il tartufo rimanente con l'aiuto di una grattugia.
  3. Quando il riso ha raggiunto quasi la cottura unite il tartufo grattugiato, il parmigiano e il restante burro. Mantecate per 3 - 4 minuti. Decorate con le lamelle di tartufo e scaglie di parmigiano. Servite caldo.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti