Salame di tonno e patate

23 luglio 2014

Ingredienti per 4 persone

Il salame di tonno è un fresco secondo piatto perfetto da mangiare durante le calde giornate estive. Per confezionare il salame occorre fare un impasto di tonno e patate al quale si possono aggiungere olive, capperi, alici e così via. Il nome ha origine dalla forma cilindrica che viene conferita al composto poco prima della cottura. Il salame di tonno, se accompagnato con un insalata fresca di stagione oppure con verdure lesse, diventa un piatto unico e saporito da servire durante una cena informale tra amici. Il salame si può tagliare quando è freddo e, proprio per questo motivo, rappresenta il piatto ideale da portare in spiaggia per il pranzo. Per una buona riuscita del salame di tonno, assicuratevi di scolare bene il tonno dall’olio di conservazione, altrimenti si rischia di ottenere un impasto troppo morbido e di difficile lavorazione. Per la bollitura del salame è preferibile utilizzare un canovaccio pulito, da impiegare esclusivamente per questo scopo, poiché i teli già lavati con candeggina o ammorbidenti potrebbero rilasciare odori al momento della bollitura.

Preparazione Salame di tonno

  1. La preparazione del salame di tonnoLessate le patate, fatele intiepidire e passatele nello schiacciapatate. Mettetele in una ciotola capiente. Lavate il prezzemolo, asciugatelo con carta da cucina e tritatelo finemente. Eliminate il liquido di conservazione del tonno: dovrete ottenere 300 g di prodotto sgocciolato. Sminuzzatelo con una forchetta e unitelo alle patate. Aggiungete anche il prezzemolo tritato.
  2. La preparazione del salame di tonnoUnite il parmigiano, le uova, poco sale e il pepe. Lavorate l'impasto con un cucchiaio di legno per renderlo uniforme e morbido. Per accelerare i tempi potete utilizzare anche un robot da cucina. Snocciolate le olive e tagliatele a metà, unitele all'impasto insieme al pangrattato e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
  3. La preparazione del salame di tonnoDisponete l'impasto sul piano di lavoro e, con le mani, dategli la forma di un salame. Se preferite potete aiutarvi con un foglio di carta stagnola. Stendete un canovaccio da cucina, disponeteci il salame e avvolgetelo chiudendolo come se fosse una caramella.
  4. Mettete il salame di tonno all'interno di un tegame abbastanza lungo e alto: ricoprite di acqua e fate bollire coperto per circa 45 minuti a fiamma media. Togliete il salame dal tegame e lasciatelo raffreddare completamente prima di aprirlo. Una volta freddo potete tagliarlo a fette.
Servite su un letto di insalata.

Variante Salame di tonno

Arricchite l'impasto aggiungendo 30 g di capperi o qualche acciuga sminuzzata. Servite con maionese fatta in casa.

Vino in abbinamento

Un secondo piatto estivo, semplice nella realizzazione e gustoso. Un piatto che richiede leggerezza, soprattutto durante l'estate. Niente di meglio per stappare una birra, fresca e non troppo alcolica, dalla beva invogliante: una Pilsner.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti