Salsa di funghi, versatile

28 settembre 2016

Ingredienti per 4 persone

La salsa ai funghi è un piatto vegetariano molto versatile. Infatti può essere servita come accompagnamento a piatti di carne, ma anche resa perfetta per arricchire una pasta al forno o condire una pasta corta. Aggiungendo una quantità maggiore di brodo vegetale invece diventerà una gustosa e confortante vellutata, utile durante le sere d’autunno per riscaldarsi e mantenersi leggeri. La salsa ai funghi può essere realizzata sia con i funghi coltivati che con quelli secchi, ma il profumo più intenso lo regalerà senza dubbio il re dei funghi, il porcino. Servitela calda con fette di pane arrostito, diventerà così un piatto completo. Questa salsa è ottima anche per un buffet o per farcire dei vol au vent. Per una versione 100% vegana è possibile sostituire la panna vaccina con quella di soia e il burro con un filo di olio extravergine di oliva dal fruttato delicato.

Preparazione Salsa di funghi

  1. Eliminate la parte terminale dei gambi dei funghi, con un coltellino affilato eliminate la terra e con uno strofinaccio umido pulite i funghi finché non sono privi di terriccio. Affettateli, tritate il cipollotto, private le patate della buccia e riducetele a dadini.
  2. Fate sciogliere la noce di burro in una casseruola antiaderente e soffriggete il cipollotto con lo spicchio di aglio e un rametto di rosmarino tritato. Unite le patate, i funghi e bagnate con due mestoli di brodo caldo.
  3. Lasciate cuocere per 5 minuti, poi togliete l’aglio e regolate di sale. Aggiungete altro brodo e proseguite la cottura fino a quando le patate risultano tenere. Tenete da parte qualche fungo intero per la decorazione finale e frullate la restante parte. In questo momento potete scegliere se ottenere una consistenza liscia o rustica.
  4. Unite la panna, mescolate, regolate di sale e servite con i funghi interi e rosmarino.
Servitela tiepida o fredda o usatela per condire la pasta.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti