Schiacciata livornese con anice

15 febbraio 2016

Ingredienti per 4 persone

La schiacciata livornese è una ricetta tipica pasquale nata nella città di Livorno ma ormai diffusa in tutta la Toscana. Si tratta di un dolce povero che ebbe origine nella seconda metà dell’Ottocento quando le famiglie contadine iniziarono ad aggiungere uova all’impasto del pane per creare un dolce da servire durante la pasqua. Si tratta di una sorta di pizza leggermente dolce molto soffice e profumata, deve il suo aroma all’aggiunta di scorza d’arancia e semi di anice. Potete aromatizzare la schiacciata a vostro piacimento con sambuca, rosolio di menta o liquore sassolino. La nostra ricetta prevede l’uso dell’olio di semi a sostituzione del burro, questa variante rende il dolce più leggero. Preferite utilizzare una quantità inferiore di lievito compensando con una lunga lievitazione, il dolce diventerà più aromatico e digeribile. Nonostante le possibili varianti la schiacciata livornese mantiene come caratteristica principale una lunga lievitazione e la presenza di abbondanti semi di anice. Consumate la schiacciata con un pezzetto di cioccolato a merenda o come fine pasto.

Preparazione Schiacciata livornese

  1. schiacciata livornese step1Nel latte unite il lievito.
  2. schiacciata livornese step2Unite 60 g delle farine mescolate, fate riposare per 12 ore.
  3. schiacciata livornese step3Nell’impastatrice versate il composto, metà della farina, dello zucchero, delle uova sbattute e del vinsanto.
  4. schiacciata livornese step4Incordate e fate lievitare 3 ore.
  5. schiacciata livornese step5Unite gli ingredienti restanti, l'anice, l’arancia e impastate. Fate lievitare 3 ore.
  6. schiacciata livornese step6Tirate i lati e schiacciateli verso il centro.
  7. schiacciata livornese step7Mettete la pasta in uno stampo unto dai bordi alti, la pasta deve riempire meno della metà della teglia.
  8. schiacciata livornese step8Fate lievitare finché raggiunge il bordo. Spennellate con il tuorlo, cuocete a 180°C 45 min.
Coca-Cola-BTN-articolo

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti