Semifreddo al cioccolato bianco

10 maggio 2014

Ingredienti per 8 persone

Il semifreddo al cioccolato bianco è un dessert tradizionale della pasticceria italiana ideale da servire il giorno della festa della mamma e in estate al posto della più invernale panna cotta al cioccolato. Questo fresco dolce al cucchiaio, è di origini molto antiche: fu un certo Bernardo Buontalenti che, a metà del ‘500, inventò lo zuccotto, l’antenato del semifreddo. Raggiunse il risultato lavorando in un modo del tutto particolare le basi del gelato e creando quindi il primo semifreddo. Il dolce ottenne un successo inaspettato. Il semifreddo ha sempre la panna come ingrediente di base. È a questa che si aggiunge la meringa italiana o la pate à bombe oppure entrambe. Al termine di questo procedimento si aggiungono gli altri ingredienti: caffè, frutta frullata o, come in questo caso, il cioccolato bianco. Per un ottima riuscita del semifreddo al cioccolato bianco sarà bene dosare con correttezza gli zuccheri, i grassi e i solidi in modo da ottenere un dolce avvolgente e piacevole al palato. Il semifreddo va servito freddo a circa -6 °C/-10 °C per poterlo assaporare al meglio.

Preparazione Semifreddo al cioccolato bianco

  1. La preparazione del semifreddo al cioccolato biancoIn un pentolino versale 150 g di panna e portatela quasi a bollore. Spegnete il fuoco, versate il cioccolato bianco tritato grossolanamente e mescolate bene finché non è del tutto sciolto. Eventualmente aiutatevi con un frullatore a immersione per amalgamare i due ingredienti. Fate raffreddare.
  2. La preparazione del semifreddo al cioccolato biancoPreparate la pasta a bomba: in un pentolino fate sciogliere a fuoco dolce l'acqua con lo zucchero semolato fino a ottenere uno sciroppo. Mettete i tuorli in una ciotola, sbatteteli e disponete il contenitore su una pentola più grande per fare il bagnomaria: versate lo sciroppo caldo a filo finché la temperatura delle uova arriva a 80 °C. Montate poi con delle fruste elettriche. I tuorli devono essere chiari, spumosi e densi.
  3. La preparazione del semifreddo al cioccolato biancoUnite la ganache al cioccolato bianco, ormai fredda, alla pasta a bomba e aggiungete anche le gocce di estratto di vaniglia. Mescolate bene. Unite quindi gli altri 150 g di panna semi montata con 1 cucchiaio di zucchero a velo. Mescolate molto delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto finché tutti gli ingredienti sono amalgamati.
  4. Il semifreddo al cioccolato bianco nello stampoVersate il composto nello stampo desiderato, coprire bene la superficie con la pellicola trasparente e riponete nel congelatore a solidificare per una notte o 12 ore. Al momento di servire preparate la coulisse di fragole frullandole molto finemente insieme ai 2 cucchiai di zucchero a velo rimasti e a poche gocce di limone. Togliete dal congelatore il semifreddo una decina di minuti prima di servire. Ponetelo su un piatto da portata, staccate con delicatezza lo stampo a decorate a piacimento con la crema di fragole.

Variante Semifreddo al cioccolato bianco

Se utilizzate uno stampo non in silicone rivestitelo di pellicola trasparente prima di versare il composto, in questo modo sarà più semplice staccarlo. Potete utilizzare anche stampi monoporzione.

Vino in abbinamento

Un dolce da consumare freddo, dolcezza e acidità delle fragole e del limone dialogano con la consistenza del suadente del semifreddo. In abbinamento un classico dei vini dolci italiani, probabilmente il più famoso: un Moscato d'Asti.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti