Seppie ripiene gratinate

23 aprile 2016

Ingredienti per 4 persone

Le seppie gratinate sono un secondo leggero perfetto per un pranzo primaverile. Per preparare questo piatto di mare basta farcire i molluschi con un composto di cipollotto, seppie, pangrattato e uovo. La cottura avviene in forno fino ad ottenere una gratinatura croccante e invitante. Le seppie sono molluschi molto comuni sia nel Mediterraneo che nell’Atlantico Orientale, per questo motivo non sono particolarmente costosi. Normalmente le seppie vengono vendute già pulite, cioè private dell’osso e della sacca che contiene l’inchiostro nero, perfetto per condire paste e risotti. Per ottenere carni morbide la cottura deve essere abbastanza rapida, altimenti si ottengono molluschi dalla consistenza gommosa. Come contorno potete scegliere piselli ripassati in padella, insalata di stagione o, se preferite un piatto più ricco, una porzione di patate al forno.

Preparazione Seppie gratinate

  1. Seppie gratinate_-3Preparate le seppie praticando un taglio verticale su uno dei lati della sacca. Staccate i tentacoli e tritatene la metà .
  2. Seppie gratinate_-4Mettete in una padella il cipollotto affettato finemente con due cucchiai di olio, unite i tentacoli e lasciate appassire tutto a fuoco dolce per pochi minuti. Mescolate 90 g di pane grattugiato con le uova, unite il cipollotto, i tentacoli, il prezzemolo tritato, sale e pepe.
  3. Seppie gratinate_-5Farcite i molluschi con il composto ottenuto. Posizionate le seppie in una teglia, copritele con il pane grattugiato rimasto e irroratele di olio. Cuocete per circa 15-20 minuti a 180°C con il grill acceso, fino a che non diventano dorate.
Servite con contorno di verdure primaverili.  

I commenti degli utenti