Seppie con patate in umido

17 gennaio 2015

Ingredienti per 4 persone

Seppie con patate è un secondo piatto tipico della cucina italiana, diffuso con varianti locali da Nord (in Veneto sono accompagnate con la polenta) a Sud. La scelta migliore per avere uno stufato di pesce morbido e saporito è preferire molluschi di piccole dimensioni, che mantengano tutto il sapore del mare senza risultare gommosi. Anche la lunga cottura a bassa temperatura è garanzia di un secondo piatto ben realizzato. Per questa ricetta scegliete patate a pasta gialla che pur conferendo cremosità al piatto risultano cotte senza disfarsi. Esistono molte varianti di seppie con patate: in alcune si prevede l’aggiunta di piselli; in altre la preparazione può essere fatta in bianco, senza l’aggiunta di pomodoro – in questo caso sono il prezzemolo e l’aglio a regalare tutto il sapore di questo piatto leggero.

Preparazione Seppie e patate

  1. Seppie e patate 1Sbucciate le patate, tagliatele grossolanamente e lavatele con acqua corrente.
  2. Seppie e patate 2Pulite le seppie: separate i tentacoli dal corpo e tagliatelo a striscioline.
  3. Seppie e patate 3In una padella fate scaldare l'olio e rosolate i gambi del prezzemolo mondati e tagliati sottili e l'aglio tritato. Unite le seppie e fate cuocere per qualche istante, scottatele leggermente. Aggiungete le patate e sfumate con il vino bianco.
  4. Seppie e patate 4Quando l'alcool sarà evaporato, unite i pomodorini e cuocete a fuoco basso per circa 60 minuti. Spolverizzate con il prezzemolo tritato, regolate di sale e pepe e servite.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti