Smacafam: sfiziosità trentine

11 aprile 2017

Ingredienti per 4 persone

Lo smacafam trentino è un sostanzioso piatto tradizionale del periodo pasquale a base di salsiccia. Gli ingredienti per realizzare questo delizioso piatto sono poveri e di facile reperibilità: si crea una pastella realizzata con farina bianca e farina di grano saraceno, si uniscono uova, latte, sale e si mescola con una frusta. Al composto si aggiunge salsiccia luganica fresca fatta rosolare precedentemente in padella con un paio di fettine di lardo. Lo smacafam, che in dialetto trentino significa schiaccia fame, viene cotto in forno ed è ottimo servito sia caldo che freddo, perfetto per un picnic o un pranzo in ufficio. Esistono diverse versioni di questo piatto, c’è chi non usa la farina di grano saraceno e chi preferisce insaporire con speck o pancetta in aggiunta alla salsiccia, ma esistono anche versioni prive di uova nell’impasto. Lo smacafam è ideale sia come antipasto che come secondo piatto sfizioso da servire in accompagnamento a formaggi, patate o verdure cotte.

Preparazione Smacafam

  1. smacafam-step1Portate il forno alla temperatura di 180°C. Sciogliete il lardo in una padella antiaderente e sbriciolate con le mani 2/3 della salsiccia, fatela rosolare fino a quando non diventa dorata.
  2. smacafam-step2In una terrina riunite le farine, il sale, il latte e le uova.
  3. smacafam-step3Mescolate con una frusta in maniera omogenea fino ad ottenere una pastella liscia e priva di grumi, unite la salsiccia ormai fredda e mescolate.
  4. smacafam-step4Imburrate e infarinate una teglia rettangolare e versateci il composto. Aggiungete in superficie la salsiccia rimasta a tocchetti e pepate abbondantemente. Infornate a 180°C per 40 minuti o fino a quando non si forma una crosticina croccante in superficie.
Servite appena sfornato.

Variante Smacafam

Potete omettere il lardo e aggiungere pancetta affumicata a dadini o speck.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti